Dalla Spagna: elogi a Coutinho, Inter su Giuseppe Rossi

Tutti pazzi per Coutinho. Il trequartista dell’Inter, arrivato in prestito all’Espanyol nel mercato di gennaio, sta incantando tanti tifosi e addetti ai lavori iberici.

Dopo alcune partite di ambientamento, il giovane brasiliano ha fornito prove sempre più convincenti, cominciando anche ad entrare regolarmente nel tabellino dei marcatori: doppietta la scorsa settimana nel 5-2 al Rayo Vallecano, gol e assist ieri sera contro il Racing Santander.

L’Espanyol se lo coccola e vorrebbe trattenerlo ma l’Inter è intenzionata a riportarlo a Milano nella prossima stagione, magari come sostituto del partente Sneijder. Negli ultimi giorni, gli occhi dei dirigenti nerazzurri hanno guardato con molto interesse in Spagna, ma non solo per Coutinho.
Il nuovo obiettivo per la rinascita nerazzurra porta il nome di Giuseppe Rossi, attaccante del Villareal e della nazionale italiana, già trattato questa estate da Juventus e Barcellona e adesso alle prese con la riabilitazione dopo il brutto infortunio (rottura del legamento crociato) capitatogli lo scorso ottobre.
L’Inter sta monitorando la situazione ed ha avviato i contatti con il club spagnolo, costretto a vendere a causa delle difficoltà finanziarie, sicuramente non agevolate dalla pessima stagione della squadra. Il Villareal, uscito dalla Champions League senza fare neanche un punto, si trova in cattive acque anche in Liga, con sole 3 lunghezze di vantaggio dalla zona retrocessione.

L’occasione è dietro l’angolo: per riportare Pepito in Italia, può bastare un’offerta di 15 milioni, la metà di quanto richiesto dal Submarino Amarillo la scorsa estate. Anche se la concorrenza non manca, con un possibile ritorno di fiamma della Juve e la tentazione del gioco spagnoleggiante della Roma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here