Nielsen: gli italiani spendono più degli americani per l’informazione sui tablet

I tablet piacciono ad utenti di tutto il mondo ma è degno di nota che l’utilizzo tipico di questi dispositivi è diverso da un posto all’altro del mondo. Infatti, come potete vedere dall’immagine in evidenza in questo articolo, secondo la società di ricerche di mercato Nielsen, c’è una netta differenza tra gli americani e gli italiani per quanto riguarda l’utilizzo di applicazioni a pagamento.

Ad esempio il 44% degli italiani è disposto a spendere per le applicazioni a pagamento riguardanti le notizie. Effettivamente, quello dell’informazione è un settore che interessa agli italiani, che forse un po’ delusi dai media tradizionali come i telegiornali televisivi preferiscono affidarsi ai giornali online (d’altronde se siete qui su Bloglive e state leggendo questo articolo è chiaro che anche voi state cercando le informazioni in Internet).

Bisogna anche dire che le testate giornalistiche nazionali più famose hanno puntato molto su questo settore rilasciando applicazioni a pagamento che funzionano come abbonamento e che rendono possibile consultare le notizie del giorno senza dover acquistare il giornale cartaceo.

Negli USA solo il 19% degli utenti spende soldi per informarsi sui tablet. Gli americani preferiscono investire di più nei contenuti nultimediali visto che il 62% degli utenti utilizza applicazioni a pagamento che hanno a che fare con la musica. Percentuali alte anche per magazine, film, show televisivi e streaming radio.

Bisogna comunque tenere presente che negli USA molti utenti testano le applicazioni a pagamento ma quando finisce il periodo di prova gratuita preferiscono affidarsi alla navigazione tramite browser o alle applicazione gratuite. Gli utenti Android, inoltre, spendono meno di quelli che utilizzano le tavolette Apple.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here