Premier League: il City rimonta sul Chelsea, sorpasso Arsenal al terzo posto

Si conclude in maniera emozionante il turno infrasettimanale della Premier League, che vede Roberto Mancini trionfare in rimonta sull’altro Roberto (Di Matteo), infliggendogli la prima sconfitta da quando è allenatore del Chelsea.

All’Etihad Stadium, il Manchester City si dimostra superiore e sfiora il gol nel primo tempo con Nasri e Balotelli, ma sono i londinesi a passare in vantaggio al 60′ con Cahill che, complice una deviazione, batte Hart dopo aver raccolto un rinvio sbagliato della difesa dei citizens.

Mancini si gioca la carta Tevez, reintegrato in squadra dopo sei mesi e la partita cambia: Aguero trova il pari trasformando il penalty concesso per fallo di mano di Essien, poi è Nasri a completare la rimonta all’86’, dopo uno scambio in velocità con il ritrovato Tevez. Dopo le sconfitte con Sporting Lisbona e Swansea, il Manchester City ritrova la vittoria e si porta ad un solo punto di distacco dallo United.
Svolta importante al terzo posto, adesso occupato dall’Arsenal, vittorioso sul campo dell’Everton grazie alla testata di Vermaelen all’8′. Con questo risultato, i Gunners scavalcano i cugini del Tottenham: gli Spurs vanno sotto con lo Stoke City (rete di Jerome), ma riescono a trovare il pari nel recupero con Van Der Vaart.

Infine, nono crollo stagionale per il Liverpool, in una partita letteralmente gettata al vento dai Reds. Sul campo del Q.P.R. la squadra di Dalglish va avanti di due gol con Coates e Kuyt, ma si fa rimontare negli ultimi 13′ dalle reti di Derry, Cissé e Mackie che fissano il risultato sul 3-2.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here