Chloe Moretz e Haley Bennett tra le favorite per essere le protagoniste del remake di “Carrie”

Nomi nuovi per il remake di “Carrie – Lo Sguardo di Satana“, film horror del 1976 diretto da Brian DePalma e realizzato adattando per il grande schermo il romanzo omonimo del grande Stephen King. La MGM sta lavorando sodo per il casting di questa nuova pellicola, che vedrà Kimberly Peirce (“Boys Don’t Cry”) alla regia.

Alla ricerca della sostituta ideale della grande Sissy Spacek, la società sembra essersi stranamente interessata a due ragazze molto diverse fra loro, divise inoltre da una grande differenza d’età. Sembra che le top contender per il ruolo da protagonista in questo horror siano Chloe Moretz, attrice di 15 anni già nel cast di “Blood Story” e di “Dark Shadows“, e Haley Bennett, ventiquattrenne protagonista dello psichedelico “Kaboom” diretto da Gregg Araki.

Tra le altre attrici provinate troviamo nomi illustri come Dakota Fanning, Emily Browning, Bella Heathcote e Lily Collins. Sembra che la MGM abbia inoltre offerto il ruolo di Carrie a Shailene Woodley, tra i protagonisti di “Paradiso Amaro” di Alexander Payne, ma che la ragazza abbia deciso di rifiutare l’ingaggio.

Inoltre la Peirce ha espresso il suo interesse per Jodie Foster e Julianne Moore, entrambe perfette a suo parere per interpretare la madre pazza di Carrie, che nel film originale era portata sullo schermo da Piper Laurie. Per le due attrici tuttavia non è ancora arrivata alcuna offerta ufficiale.

Al lavoro sulla sceneggiatura c’è Roberto Aguirre-Sacasa, che sembra  stia lavorando per realizzare un copione che sia molto più fedele al libro di King, rispetto a quello redatto nel ’76 da Lawrence D. Cohen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *