Il chitarrista dei Clash Mick Jones aprirà il concerto degli Stone Roses a Milano

Sempre più imperdibile l’unica data italiana del reunion tour degli Stone Roses, prevista per il 17 luglio all’Arena Civica di Milano: a suonare di spalla per Ian Brown e compagni sarà un’altra leggenda del rock, nientemeno che Mick Jones, chitarrista di The Clash e Big Audio Dynamite, ora in tour con la sua Justice Tonight Band.

Jones, che ha firmato tutti i brani più importanti della punk band inglese insieme a Joe Strummer, ha recentemente ripreso a suonare alcuni successi dei Clash, assenti dal suo repertorio live degli ultimi trent’anni. Durante il concerto di Milano si potranno così ascoltare grandi classici come “London Calling”, “Should I Stay or Should I Go” e “Bankrobber”.

Non si tratterà però della classica operazione nostalgia: l’unico motivo che ha portato il chitarrista a rispolverare il repertorio dei Clash è quello di devolvere il ricavato del tour alle famiglie dei 96 tifosi del Liverpool deceduti allo stadio di Sheffield nel 1989, nella ressa generatasi durante la semifinale di Coppa d’Inghilterra contro il Nottingham Forest. Parlando di questa iniziativa, Jones ha dichiarato: “Sono veramente onorato di sostenere questa causa così importante e spero che possa servire a fare del bene”, confermando la sua visione della musica come un modo per portare avanti il suo impegno civile.

L’accoppiata tutta british formata dai paladini di Madchester Stone Roses e dal fervore working class di Jones promette di rendere speciale il concerto di Milano. I biglietti sono già in vendita al costo di 40 euro + diritti di prevendita sul sito Ticketone.it.

Qui sotto potete vedere il chitarrista suonare con la sua nuova band “London Calling”, durante un concerto tenuto a Glasgow nel dicembre scorso.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=cHXlLBtelPk[/youtube]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here