Birds of Steel

Birds of Steel, prodotto sfornato da Gaijin Entertainment, rappresenta sicuramente il miglior simulatore di volo attualmente presente per console. In questo titolo potremo metterci nei panni dei piloti della secondo guerra mondiale e guidare i loro aerei più famosi per rivivere le battaglie  più importanti della campagna nel pacifico e non solo.

Birds of Steel si discosta nettamente da titoli più user friendly come Ace Combat, proponendo una simulazione del volo e delle sue dinamiche assolutamente realistica. Questo titolo strizza dunque l’occhio a coloro i quali sono pronti ad imparare sul serio come virtualmente si pilota un aereo o sanno già farlo. Nemmeno i tre livelli di difficoltà aiutano molto visto che anche a quello più basso c’é bisogno di un certo controllo delle dinamiche che si instaurano a 10000 m di altezza.Fortunatamente, un tutorial discretamente completo, immerge l’utente a tutte le opzioni e a tutte le tante tecniche di volo, di approccio e di ingaggio che si modificano in base alla categoria e al tipologia del velivolo.

Birds of Steel ci permetterà di rivivere battaglie come quella di Pearl Harbor, nelle Hawaii, di Midway, nel Mar dei Coralli e di Wake, sull’omonima isola. Ma oltre alle battaglie nel pacifico, perfettamente contestualizzate e strutturate a livello storico, gli sviluppatori ci permetteranno di rivivere altre battaglie sparse per il vecchio continente come la battaglia di Rhur e Malta.

Una pecca di questo Birds of Steel è sicuramente la contrapposizione fra la certosina cura messa dagli sviluppatori nel realizzare gli aerei e la scarsa qualità delle ambientazioni che mancano del giusto numero di poligoni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here