Freccero sospeso per il caso "Chimica e Fisica"

Carlo Freccero è stato sospeso dalla direzione di Rai 4 per 10 giorni: il motivo? Il lungo caso di Chimica e Fisica. Vediamo che cos’è successo nelle scorse settimane per far arrivare il DG Lorenza Lei a tale punizione.

Chimica e Fisica è una serie televisiva spagnola la cui trama ruota attorno alle vicende degli studenti di una fantomatica scuola privata di Madrid, lo Zurbaràn, che in madrepatria ha vinto numerosi premi televisivi. Fin qui nulla di strano, se non per il fatto che, essendo una serie per ragazzi, andava in onda nel primo pomeriggio, alle 13.40 per l’esattezza, e al suo interno sono presenti alcune scene Scene che non sono piaciute all’Aiart, l’associazione Cattolica, che ha commentato che un programma televisivo di quel genere non sarebbe dovuto andare in onda in una fascia oraria dedicata agli adolescenti in quanto “Le vite dei personaggi del telefilm, alunni e insegnanti, si intrecciano in vicende ambigue a base di sesso, droga e trasgressione. La serie propone scene dirette che inducono i giovani al ‘sesso spinto’, all’omosessualità…”

E sì la serie, se non l’avete mai vista, parla della vita di alcuni adolescenti comuni senza filtri, affrontando temi che troppo spesso vengono trascurati o affrontati in maniera un po’ troppo paternalistica dalla televisione: omosessualità, droga, sesso sicuro, divorzio. E, questo, ad un’associazione cattolica è ovvio che non sia piaciuto. Ma la vicenda non si è certo fermata qui: dopo le critiche dell’Acli anche Freccero ha detto la sua, ripetendo quanto a suo parere la serie fosse pedagocica, spostandola oltre l’orario protetto con tanto di bollino rosso. Ma questo non è bastato: Libero, in un articolo del 14 marzo scritto da Francesco Borgonovo ha nuovamente ripreso l’argomento sottolineando quanto Chimica e Fisica fosse un prodotto

A seguito dell’articolo è intercorsa una telefonata privata tra lo stesso Carlo Freccero e Francesco Borgonovo: una conversazione privata che, però, è finita sul sito ufficiale di Libero e che ha scatenato Lorenza Lei provocando, così, la sospensione del direttore. Certo, i toni non sono dei più cordiali, anzi, abbastanza aspri, in cui Freccero accusa Libero di essere un censore sui programmi altrui (non solo Fisica e chimica, ma anche programmi come quelli di Santoro e Luttazzi) per poi mettere immagini ancora più indecenti sulle proprie pagine e riempire la TV di donne nude. E termina: “Occorre sentire tutti i pubblici. Rai4 non ha questa funzione. Io mi vendicherò. Sarà sangue e sangue scorrerà”.

Una telefonata minacciosa, sì, dettata dalla rabbia, che tocca temi molto giusti ma con toni sbagliati: ma, comunque, rsta pur sempre una telefonata privata che, come tale, non sarebbe potuta essere pubblicata. 

E, proprio su questa riga si baserà la difesa del Direttore di Rai 4 che ha tutta l’intenzione di tentare ricorso contro il provvedimento disciplinare a lui inferto.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here