Bot e Btp in asta dopo Pasqua

Dopo le festività pasquali il Mef ha disposto nuove aste di titoli pubblici, rappresentati dai Buoni Ordinari del Tesoro (Bot) e dai Buoni del Tesoro Poliennali (Btp). Nel dettaglio il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha disposto per mercoledì 11 aprile del 2012 un’asta di Bot con la scadenza a tre mesi e ad un anno. Trattasi, nello specifico, dei Bot 12.04.2013 e dei Bot 16.07.2012 che i risparmiatori possono come al solito prenotare in asta per lotti pari a mille euro o multipli di mille euro.

Per quel che riguarda l’ammontare delle emissioni, per i Bot a tre mesi il Mef offre titoli per 3 miliardi di euro, mentre per i Bot ad un anno l’ammontare è di 8 miliardi euro. Il Ministero ha disposto un’asta di Bot per 11 miliardi di euro complessivi tenendo conto del fatto che in data 16 aprile del 2012 scadono Bot annuali per un controvalore complessivo pari a 8,25 miliardi di euro.

Per quel che riguarda la circolazione dei Bot, questi al 30 marzo scorso erano pari a 161.461,566 milioni di euro, e così distribuiti: 53.434 milioni di euro di Bot a sei mesi, 91.027,566 milioni di euro di titoli a 12 mesi, 3,5 miliardi di euro di Bot a tre mesi e 13,5 miliardi di euro di Bot flessibili. In data giovedì 12 aprile del 2012 sono invece in programma nuove aste di Btp, come segue: in terza tranche il Btp con codice ISIN IT0004805070 per un ammontare di minimo 2 e massimi 3 miliardi di euro; per minimo 1 e massimo 2 miliardi di euro, saranno invece complessivamente collocate nuove tranche di Btp non più in corso di emissione ed aventi codice ISIN IT0004656275, IT0003644769 e IT0004356843.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here