Novità musicali: nuovo formato per la musica digitale ed e-shopping nei videoclip musicali

Girando per il web si scoprono quelle che saranno le novità, spesso previste a lungo termine, che animeranno il mercato musicale: molte riguardano particolarmente il web e il canale digitale, divenuto ormai il mezzo di fruizione musicale per eccellenza.

Qualche mese fa ne abbiamo parlato anche noi dell’esigenza esposta da Neil Young di apportare delle modifiche alla musica digitale: secondo il cantante infatti il formato Mp3 danneggerebbe la qualità dei pezzi musicali, a discapito di un ascolto più vero e di alta qualità,  privilegiando il peso leggero del formato. In quell’occasione infatti rivelò infatti che lo stesso pioniere dell’avvento della musica digitale, Steve Jobs, preferiva di gran lunga ascoltare la musica in vinile.

Sembra che Young stia lavorando ad un nuovo brevetto relativo ai formati digitali, che segnerebbe una vera e propria rivoluzione: il cantante non ha ufficializzato la notizia, ma l’Ufficio Brevetti degli Stati Uniti proprio in questi giorni ha avuto il compito di registrare alcuni nomi di brevetti, finalizzati a migliorare la qualità dei formati digitali che perderebbero in questo modo la bassa qualità di cui parlava Young. Ciò che lascia perplessi è se in questo modo, i prezzi dei download salirebbero danneggiando il mercato digitale, ecco perchè il progetto non è da prendere sotto gamba.

Passiamo però anche alle novità di un altro strumento molto gettonato del web ormai, il videoclip musicale: se è vero che il videoclip nasceva per essere trasmesso dalle emittenti televisive, è pur vero che oggi i videoclip vengono visualizzati maggiormente su Internet grazie a You Tube e ai canali ufficiali degli artisti, che spesso non mancano di catturare pubblico con esclusive anteprime. Gli artisti però sono sempre riusciti a conquistare il loro pubblico non solo con la musica, ma anche con i look e quante volte vi sarà capitato di chiedervi dove trovare la maglia di quella pop star o di quell’altra.

Be’ sembra che presto accanto all’abbigliamento degli artisti nei videoclip musicali appariranno delle “s”: cliccandoci premerete su “shop this look” e interrompendo il video musicale avrete accesso a tutte le informazioni circa il look del vostro artista preferito. Insomma si tratta di un nuovo accattivante modo per fare affari, e a testare per primo l’iniziativa è stato il duo rap FKi con la cantante Iggy Azlea per il singolo “I think she ready”.

Se la cosa si espandesse si potrebbe sostituire quelle fastidiose pubblicità di attesa su You Tube, con queste pubblicità almeno più interessanti, curiose e attinenti al video che si sta visualizzando. Inevitabile sottolineare che questo distragga ancora di più dall’ascolto del pezzo, ma questa ormai è un’attenzione che le esigenze di business hanno deteriorato già da un pò.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here