Rhythm Thief e il Tesoro dell’Imperatore: rubare a ritmo di musica

È uscito ieri un titolo che merita di essere preso in considerazione: Rhythm Thief e il Tesoro dell’Imperatore. Sviluppato da SEGA per Nintendo 3DS è un gioco che unisce tutte le caratteristiche di un rompicapo con quelle di un’avventura musicale.

Raphael, il protagonista, vuole ritrovare il padre scomparso da ormai tre anni e per farlo diventa nientemeno che un ladro, il misterioso Phantom R. Lo incontriamo in giro per Parigi a rubare importanti preziosi ed opere d’arte, il ragazzo, però, non è interessato a soldi o bottino: restituisce, infatti, tutta la refurtiva, una volta che ha carpito il messaggio che ogni opera cela.

Ma perchè, allora, è diventato un fuorilegge? Tutto ha inizio con l’unico indizio che il padre gli ha lasciato, una moneta in cui è inciso uno strano simbolo, lo stesso che è presente in un bracciale custodito all’interno del Museo del Louvre. Non sapendo come fare per proseguire nella ricerca del genitore Raphael decide di intraprendere la sua seconda vita di Phantom R.

Tanti i misteri che ruotano intorno al ragazzo, il simbolo sconosciuto, i personaggi che via via incontrerà, ma sopratutto gli enigmi. al contrario della serie del Dr Layton, però, gli enigmi che ci troviamo man mano a dover risolvere dovranno essere affrontati in una maniera un po’ insolita: a ritmo di musica!

Premendo a ritmo i pulsanti o utilizzando il pennino si potrà anche suonare il violino, evitare attacchi o l’arrivo della polizia: dopo ogni sfida si verrà valutati con un determinato punteggio che ci permetterà di sbloccare oggetti e minigiochi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here