Premier League: City k.o. con l’Arsenal, United a +8

Giochi chiusi, a meno di clamorosi colpi di scena nel finale. Il Manchester United vince ed aumenta il vantaggio sul City ad 8 punti, ipotecando di fatto la vittoria della Premier League.

I Red Devils non battono ciglio e, nel pomeriggio pasquale si sbarazzano comodamente del QPR, anche grazie ad un regalo dell’arbitro Mason, che concede il rigore con conseguente espulsione per un tocco impercettibile di Derry su Young, che peraltro partiva in netto fuorigioco.

Poco male, perché Rooney non sbaglia dagli undici metri ed indirizza la gara nel migliore dei modi. Il match è tutto un monologo della squadra di Ferguson che, dopo un’occasione clamorosa fallita da Rafael ed il palo colpito da Carrick, riesce anche a trovare il raddoppio al 68′ con la botta da fuori del veterano Scholes.
Con tanto di titolo in cascina, perché nella sfida clou della trentaduesima giornata il Manchester City perde sul campo dell’Arsenal e vede crollare definitivamente le chance di conquista del campionato.
La squadra di Mancini si dimostra ancora una volta a corto di idee e forse anche di fiato, rischiando di capitolare dopo pochi minuti, quando il solito Van Persie colpisce di testa su corner ma trova la sfortunata deviazione di Vermaelen che fa sbattere la palla sulla traversa. I Citizens si rendono pericolosi in due sole occasioni: Balotelli prova a correggere sotto porta ma si vede stoppare il pallone sulla linea, poi Aguero incorna ma Szczesny non si fa sorprendere. L’avvio di  ripresa del City è più convincente ma infruttuoso. I Gunners sono molto più temibili e colpiscono due pali rispettivamente con Van Persie e Walcott, riuscendo a passare al 76′, quando Arteta recupera un pallone in posizione invitante e scarica il destro che fulmina Hart.

Finisce così la rincorsa del City verso il titolo, che vive l’epilogo con l’espulsione di Balotelli nel finale per doppia ammonizione. L’Arsenal consolida invece il quarto posto e si porta ad un solo punto dal Tottenham.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here