La Apple vale 600 miliardi!

In un momento in cui la crisi attraversa tutte le aziende mondiali, la Apple sembra continuare la sua inarrestabile marcia, senza risentire minimamente del periodo economico negativo. L’azienda della mela morsicata, infatti, è la seconda azienda ad aver superato il tetto dei 600 miliardi di dollari! Come l’azienda ideata da Steve Jobs, solo la Microsoft nel 2009 che raggiunse i 604 miliardi di dollari. A riportarlo la Cnbc, che mostra il valore di capitalizzazione sul mercato.

E se volete fare un investimento sicuro, ma avete molti soldi da spendere, la Apple è meglio che mettere il proprio denaro in banca, stando a quanto riferito dagli analisti. Gli analisti di Piper Jaffray, infatti, hanno previsto un valore per azione della Apple di oltre 1.000 dollari nel 2014. Conseguentemente, in quell’anno, la Apple supererà l’ennesimo record, diventando la prima società della storia ad oltrepassare la soglia dei 1.000 miliardi di valore di capitalizzazione sul mercato. Cifre pazzesche.

Cifre che stanno mortificando alcune previsioni che volevano l’azienda della mela morsicata perdere quota dopo la morte del compianto Steve Jobs. La scomparsa dell’iCEO, infatti, è riuscita nell’impresa di fungere da spinta propulsiva verso record sempre maggiori. A coadiuvare nel breve periodo, il risultato grandioso della Apple, è stata anche la svolta nella situazione Foxconn di cui vi abbiamo ampiamente parlato. Grazie al viaggio di Tim Cook, le condizioni dei lavoratori dell’azienda cinese, sono nettamente migliorate. Minori ore lavorative, condizioni migliori sul posto di lavoro, e nuove assunzioni.

Per la prima volta, infine, sono stati distribuiti i dividendi tra gli azionisti del valore di 2,65 dollari per azione a partire dal quarto trimestre dell’anno fiscale 2012. 

Che dire, complimenti ad Apple!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here