Inter: Kolarov è vicino, sfida alla Juve per Verratti

In attesa della sfida di Udine, che darà indicazioni importanti sulla possibilità di raggiungere il terzo posto, l’Inter prova già a pensare al futuro e rinnovare la rosa in vista della stagione che verrà.

Partendo dalle fasce. Le prime mosse in entrata sembrano infatti riguardare le corsie esterne, con due nomi di ottima levatura a livello internazionale.

Da tempo è risaputo l’interesse per Mauricio Isla, appartenente proprio all’Udinese ma attualmente ai box a causa di un brutto infortunio: già da alcune settimane il cileno sembra vicino allo sbarco a Milano ed i contatti con i friulani sono già ben avviati.
Per la corsia sinistra il nome è quello di Aleksandar Kolarov, terzino arrivato al Manchester City nel 2010 dopo diversi anni passati alla Lazio. Le voci sul serbo si rincorrevano già da qualche settimana, ma proprio ieri le parole del direttore tecnico interista Marco Branca hanno fatto intendere che non si tratta solo di rumors.
Occhi puntati anche sul centrocampo però, perché la partenza di Thiago Motta ha lasciato un vuoto in termini di qualità nel reparto mediano. E le indicazioni del nuovo allenatore Stramaccioni sembrano portare a Pescara, dove gioca Marco Verratti, talentuoso regista classe 1992. Il centrocampista, già nel giro dell’Under 21 di Ferrara, era ormai ad un passo dalla Juventus, ma i sondaggi dell’Inter hanno rallentato il suo trasferimento: i bianconeri possono contare su un accordo di massima col giocatore, ma l’offerta nerazzurra sembra soddisfare maggiormente il club abruzzese, che valuta il suo gioiello intorno ai 7 milioni.

Infine, un nuovo nome anche per la difesa, segnalato direttamente dal nuovo capo degli osservatori Angeloni. Si tratta di Jan Kirchhoff, difensore centrale del Mainz già sondato anche dal Bayern Monaco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here