Dividendo Banca Popolare di Sondrio approvato dall’Assemblea

Una cedola unitaria da 0,09 euro per azione con pagamento il 26 aprile e stacco in data lunedì 23 aprile del 2012. Ad approvarla è stata l’Assemblea dei Soci della Banca Popolare di Sondrio, Istituto di credito quotato in Borsa a Piazza Affari, dopo che l’esercizio 2011 è stato archiviato con un utile netto pari a 57,3 milioni di euro. L’Assemblea ha approvato il riparto dell’utile d’esercizio come segue: 27,7 milioni di euro di monte dividendi, 29,1 milioni di euro a riserve, e 0,4 milioni di euro al fondo beneficenza.

Nel corso dell’Assemblea dei Soci, tenutasi sabato scorso, 14 aprile del 2012, c’era all’ordine del giorno non solo l’approvazione del Bilancio 2011, ma anche l’approvazione di un piano di buyback, la nomina di amministratori e sindaci e, tra l’altro, anche l’approvazione della relazione sulla remunerazione.

Dal Bilancio approvato dall’Assemblea, in linea con quanto già comunicato dalla Banca Popolare di Sondrio in sede di approvazione del progetto di Bilancio 2011 da parte Consiglio di Amministrazione, è emerso un utile che, a 57,28 milioni di euro, è sceso anno su anno del 57,03% a fronte comunque della crescita, pari all’8,4%, della raccolta diretta da clientela a 20,56 miliardi di euro. In base all’unica lista presentata, l’Assemblea ha nominato amministratori, in carica dal 2012 al 2014, Claudio Benedetti, Attilio Piero Ferrari, Giuseppe Fontana, Renato Sozzani ed Adriano Propersi. Per il collegio sindacale sono stati invece nominati, sempre dal 2012 al 2014, Piergiuseppe Forni, Pio Bersani e Mario Vitali Sindaci effettivi, Daniele Morelli e Luigi Gianola Sindaci supplenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here