Ecclestone: “Non posso annullare la gara!”

Il Gran Premio del Bahrain è stato al centro delle attenzioni perché le scuderie non avevano intenzione di disputare questa gara, in virtù della situazione politica molto accesa che vige in questo Paese. La sicurezza dei partecipanti sembra essere a rischio e per questi motivi alcuni si chiedono se sia valsa la pena di ostinarsi a tenere nel calendario un evento che l’anno scorso era stato cancellato per lo stesso motivo.

Oggi, ad esempio la Force India ha rinunciato alla seconda sessione delle prove libere per poter tornare in albergo prima che facesse sera. Infatti, anche nella giornata di ieri ci sono stati dei problemi con la sicurezza. Bernie Ecclestone è convinto di aver fatto le cose giuste e che non se la sente di escludere questa gara dal calendario di F1 2012.

Si va avanti quindi! Il boss della F1 ha dichiarato: “I can’t call this race off. It is nothing to do with us, the race,…we are here, we have an agreement to be here and we are here. The national sporting authority in this country can ask the FIA if they want to call the race off.”

Ecclestone afferma che non può annullare la gara. Eventualmente questa possibilità deve essere richiesta dalle Autorità sportive operanti nel Paese dalla FIA.

Secondo il boss della F1, la Force India avrebbe chiesto il permesso di lasciare il circuito prima del tempo per motivi di sicurezza e il permesso è stato loro accordato. Certo, non è una bella situazione per i piloti che quindi non possono concentrarsi al meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *