Clamoroso: il Governo Monti propone ai Comuni di creare un’altra Imu a fianco di quella già istituita!

Quello che temevamo qualche mese fa, si sta attuando: l’Italia sta assumendo decisioni politiche ed economiche gravissime, come quelle già realizzate in Grecia e Portogallo.

Si è oggi scoperto, che senza farne pubblicità e quasi di nascosto, il Governo Monti nel decreto semplificazioni è andato a recuperare una vecchissima norma, già votata favorevolmente dalla Camera l’altro ieri, con cui i Comuni hanno la possibilità di creare con le stesse regole dell’Imu statale, un’altra di pari valore (una doppia Ici anche sulle prime case!), per finanziare asili, scuole, parchi, biblioteche, strade e parcheggi.

A quel punto i cittadini pagherebbero un’Imu salatissima allo Stato, che i Comuni stanno già alzando di loro, più un’altra Imu solo comunale. Risultato: miseria e povertà per le famiglie e chiusura di migliaia di Imprese.

Gli stessi Comuni, nonostante i tagli dei trasferimenti centrali operati da Berlusconi prima e Monti poi, sarebbero rimasti attoniti da questa novità, che rischierebbe di portare a tensioni sociali gravissime!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *