Bundesliga: il Borussia Dortmund è ancora campione!

È ancora festa, per il secondo anno consecutivo. Come da pronostico, il Borussia Dortmund conquista l’ ottavo Meisterschale (il piatto d’argento assegnato ai campioni di Germania) della sua storia, battendo il Moenchengladbach nella terzultima giornata e conquistando un vantaggio di 8 punti sul Bayern.

Eppure i bavaresi hanno fatto di tutto per ritardare la gioia dei gialloneri. Andati sotto in casa del Werder Brema a causa della zampata di Naldo sugli sviluppi di un corner, gli uomini di Heynckes trovano il pari su autorete dello stesso difensore brasiliano sul cross di Ribery.

Il francese decide anche di posticipare il titolo del Dortmund, andando a segnare il gol vittoria al 90′ con un sinistro angolato.
Poco male, perché la squadra di Klopp si guadagna ugualmente i festeggiamenti davanti agli ottantamila del Westfalenstadion, aggiudicandosi il derby dei Borussia con un gol per tempo: apre Perisic, con un’incornata sulla punizione di Schmelzer, chiude il giapponese Kagawa su azione di ripartenza finalizzata con una finta al portiere ed un sinistro da posizione defilata dopo l’assist perfetto di Lewandowski.
Titolo meritato dopo una stagione partita con alti e bassi, ma rimessa in carreggiata grazie ad un’incredibile striscia di 26 gare senza sconfitte.

Non è l’unico verdetto anticipato: il Kaiserslautern retrocede, ma esce di scena giocando un brutto scherzo all’Herta Berlino, sconfitto in casa ed inchiodato in penultima posizione, due punti sotto il Colonia, reduce dall’1-1 con lo Stoccarda.
In zona Europa arriva l’importante vittoria esterna del Bayer Leverkusen ad Hoffenheim grazie alla botta da fuori area di Schurrle, mentre è pari per 1-1 nella sfida tra Norimberga e Amburgo.