Robin Gibb: il cantante esce dal coma

Proprio ieri abbiamo parlato delle gravi condizioni in cui si trova il Bee Gees Robin e del coma a seguito di una forte polmonite, che ha aggravato le condizioni del tumore al colon e al fegato per il quale è stato anche operato un anno e mezzo fa.

Il fratello Barry insieme al figlio Stephen e al figlio di Robin hanno cercato di richiamarlo alla vita cantando e suonando per lui, un gesto commovente che sembra aver scosso Robin che oggi ha dato segni di vita.

Al momento il cantante sembrerebbe uscito dal coma a quanto riportato dal tabloid inglese Sun, perchè proprio ha provato a dire qualcosa e ha mosso gli occhi. Un segno importante per i familiari che si attaccano fortemente alla speranza di poterlo rivedere presto impegnato nella vita di tutti i giorni e dedito alla sua musica: i fans e i parenti si stringono dinanzi ad un evento che dimostra quanto Robin stia cercando di venire fuori dalla sua malattia. E il richiamo alla musica ha certamente avuto un contributo a questa lieve ripresa.

La famiglia di Robin intanto nell’attesa di un miglioramento è all’ospedale di Londra: la moglie Dwina e i figli Melissa, Spencer, RJ si danno il cambio e cercano di farsi forza insieme a Barry, che ancora una volta nella sua vita vive il dolore di vedere un fratello tra la vita e la morte. Dei suoi fratelli e componenti del gruppo è rimasto solo Robin: nel 1988 dei problemi cardiaci hanno portato via Andy all’età di 30 anni, e Maurice è scomparso nel 2003 per un’operazione all’intestino andata male.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here