Inps 2012: cassa integrazione, il tiraggio di gennaio

E’ stato ampio, nel mese di gennaio del 2012, il differenziale tra le ore autorizzate di cassa integrazione e quelle che poi sono state effettivamente utilizzate. A rilevarlo è stato l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale nel comunicare in particolare come a gennaio del 2012 le ore utilizzate siano state pari a poco più di 20,3 milioni su un totale di quasi 55 milioni di ore autorizzate. Il rapporto, ovverosia il cosiddetto “tiraggio“, è pari al 37,8% individuando un valore basso sebbene poi nei mesi successivi a gennaio del 2012 le ore di cassa integrazione autorizzate siano tornate a crescere su base annua.

Il dato nel complesso, quindi, va comunque letto con attenzione sebbene rispetto all’anno precedente il tiraggio sia diminuito ed ancor più rispetto al 2010 quando le ore utilizzate di cassa integrazione furono oltre 31 milioni rispetto ad 80,5 milioni di ore di CIG richieste ed autorizzate. Riguardo allo scorso mese di gennaio del 2012, su un totale di 20,3 milioni di ore di CIG consumate, 15,1 milioni di ore hanno riguardato la cassa integrazione in deroga e quella straordinaria, e le restanti 5,2 milioni di ore la CIGO, ovverosia la Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria.

Intanto nei giorni scorsi la Cgil è tornata a lanciare l’allarme proprio sulla CIG visto che, stando all’ultimissimo Rapporto dell’Ufficio Studi del Sindacato, sono ben 455 mila i lavoratori in cassa su dati dello scorso mese di marzo del 2012. Questo significa che gli stipendi di questi lavoratori sono stati tagliati complessivamente per oltre 900 milioni di euro. E considerando, purtroppo, il persistere delle crisi aziendali c’è il rischio che l’esercito dei lavoratori in CIG aumenti a breve ulteriormente.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here