Gus Van Sant pronto a dirigere le riprese di “Promised Land”, scritto e interpretato da Matt Damon e John Krasinski

Gus Van Sant, regista due volte candidato al Premio Oscar, dirigerà “Promised Land“, un dramma contemporaneo basato su di una sceneggiatura originale redatta dagli attori John Krasinski e Matt Damon, che a loro volta si sono ispirati al racconto di Dave Eggers. La Participant Media co-finanzierà il progetto, per cui la Focus Features ha ottenuto i diritti internazionali di sfruttamento e punta a vendere il prodotto al prossimo Cannes International Film Festival a maggio.

Le riprese del film inizieranno questa settimana in Pennsylvania, con l’uscita della pellicola prevista per il prossimo inverno.

Damon e Krasinski prenderanno parte al progetto anche in qualità di attori, accompagnati da Rosemarie DeWitt (“Rachel Sta per Sposarsi), Hal Holbrook (“Into the Wild”), Scoot McNairy (“Monsters”), Titus Welliver (“The Town”), e dalla vincitrice dell’ Academy Awards Frances McDormand.

Damon interpreterà Steve Butler, l’impiegato di un’azienda che arriva in una cittadina rurale insieme alla sua collega Sue Thomason (McDormand) per convincere gli abitanti della cittadina a permettere lo sfruttamento e la perforazione dei loro terreni. Inizialmente le cose sembrano andare bene, vista anche la recente crisi che ha messo in ginocchio buona parte della popolazione, ma poi i due dovranno fare i conti con un rispettato insegnante che si frappone ai loro interessi accompagnato da un gruppo di cittadini guidati da un altro uomo (Krasinski) che si scontrerà con Steve sia a livello personale che professionale.

Van Sant , dopo “L’amore che resta“, abbandonerà così nuovamente le tematiche adolescenziali in favore di un racconto più adulto e maturo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here