Uno stop per Ballando con le Stelle? Milly Carlucci non ci sta

Quest’anno il programma Ballando con le Stelle è stato ricoperto di chiacchere e proteste sia prima della sua messa in onda, per budget astronomici e per il plagio nei suoi confronti, che durante le puntate, a causa di ascolti non troppo soddisfacenti.

Lo scettro del sabato sera, infatti, non è stato conquistato come al solito, del programma di Milly, bensì da una edizione alquanto fortunata di Italia’s Got Talent, un risultato che nemmeno Maria De Filippi aveva previsto, ma che ha gettato alcuni dubbi sulla messa in onda del format di Rai Uno.

Il direttore di Rai Intrattenimento, Giancarlo Leone, è intervenuto proprio oggi sulla questione, annunciando che il programma potrebbe subire uno stop. Proprio come, forse, accadrà per il Grande Fratello, dunque, anche Ballando con le Stelle potrebbe prendersi un anno sabbatico, per migliorarsi, creare più curiosità negli spettatori e, più in generale, rinfrescarsi un po’ in vista di migliori tempi.

Ma queste notizie non sono state ben accolte dalla conduttrice, Milly Carlucci, talmente legata al suo Ballando da essere stata addirittura la promotrice della “sommossa” contro il Baila! di Barbara D’Urso. La donna, infatti, non è solo contraria allo stop, ma anche al fatto che questa edizione del programma non sia andata così male come, invece, la Rai pensa.

Lo share della trasmissione è sempre rimasto sopra il 20% proprio come gli scorsi anni: i maggiori ascolti sono dovuti, per la donna, ad un programma novità (che, in realtà, è alla sua terza edizione) come Italia’s Got Talent, che ha accolto un pubblico differente. Bloccare per un anno la trasmissione sarebbe come svilire l’attesa del pubblico che, così, potrebbe fidelizzarsi con un altro programma.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here