Boullier: Grosjean può diventare campione del mondo in futuro

La Lotus Renault ha sorpreso tutti durante lo scorso gran premio del Bahrain dato che è riuscita a piazzare entrambi i suoi piloti sul podio. Un risultato doppiamente importante perché la Lotus viene da una stagione assolutamente negativa complice anche l’assenza di Robert Kubica e poi perché sia Raikkonen che Grosjean ritornano in F1 dopo aver militato in competizioni automobilistiche differenti negli scorsi anni.

Per Boullier, team principal della scuderia Lotus è un risultato eccezionale e per Grosjean si è trattata di un’ottima gara in assoluto. Infatti, il giovane pilota deve tenere testa ad un compagno come Kimi Raikkonen che torna in F1 con la fame di vittoria dopo aver vinto un mondiale con la Ferrari e dopo essere rimasto appiedato dalla stessa scuderia.

Il driver finlandese soprannominato Iceman non ha certo paura delle sfide visto che nella sua carriera è stato chiamato a sostituire Mika Hakkinen alla McLaren e Michael Schumacher alla Ferrari, due dei più grandi piloti di tutti i tempi.

Ma Grosjean non ha certo fatto una cattiva figura rispetto al suo compagno di squadra visto che secondo Boullier, più che il podio, quello che è impressionante è il fatto che ha terminato così vicino a Kimi e a soli 10 secondi dietro Sebastian Vettel. Questo è quanto affermato dal team principal della Lotus ad Autosport.

Ha inoltre aggiunto che non si aspettava di avere entrambi i piloti così vicini alla fine della gara: “Ciò significa che Grosjean è pronto a competere ai massimi livelli. Ha la velocità e il talento per essere campione del mondo un giorno.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here