Porta a Porta: Vespa arriva a quota 2000

Porta a Porta, il famoso programma contenitore di approfondimento di Rai Uno, condotto da Bruno Vespa, arriva, con la puntata che andrà in onda questa sera, a quota 2000.

Era il 22 gennaio 1996 quando il presentatore fece il suo primo ingresso nell’oramai famoso studio con le poltrone bianche: sono passati più di sedici anni e la trasmissione ha coperto tutti (o quasi) gli avvenimenti politici e di cronaca sia italiani che mondiali. Dai grandi eventi del piccolo schermo, come il Festival di Sanremo, a quelli dello spettacolo, fatti di cronaca, delitti o politica internazionale, sono alcuni dei temi trattati in queste 1999 puntate.

Proprio la storia del programma verrà ripercorsa questa sera (su rai uno, in seconda serata, dopo l’appuntamento settimanale con Nero Wolfe), dalle guerre in Iraq e Afghanistan alle Torri Gemelle, dai funerali di Giovanni Paolo II al terremoto dell’Aquila, dalla politica interna dei vari governi che si sono succeduti in questi anni, senza dimenticare i tanti fatti di cronaca e delitti di cui Vespa si è occupato utilizzando anche gli oramai noti “plastici”, tanto criticati e ironizzati, quanto diventati oramai un simbolo del programma. In studio le personalità del mondo di politica e spettacolo che hanno più volte occupato le poltroncine di questo salotto: Valeria Marini, Simona Ventura, Milly Carlucci, Antonella Clerici, Carlo Conti, ma anche Maroni, Berlusconi, Bertinotti, D’Alema, Di Pietro e Casini.

E, nell’attesa di questa sera, sia “Porta a Porta” che “Bruno Vespa” sono entrate tra i Top Tweets della giornata, con una serie di auguri e molte frasi che ironizzano proprio sui tanti e caratteristici “plastici” del programma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *