Calciomercato Milan: quale futuro per Allegri

Domani il Milan giocherà in trasferta contro il Siena di Destro, Brienza e D’agostino. Una squadra molto veloce, compatta in difesa e che soprattutto riesce a finalizzare alla grande azioni quali ad esempio i contropiedi.

Una sfida naturalmente di fondamentale importanza nell’ottica classifica e nella lotta alla conquista dello Scudetto. Il Milan si affiderà a Ibrahimovic e l’altro attaccante titolare sarà uno fra Cassano e l’italo-egiziano S. El Shaarawy. Sulla trequarti Boateng, mentre sulla linea mediana molto probabilmente si assisterà al ritorno di Gattuso.

“Thiago Silva sta bene, ma lui non si sente ancora sicuro: ho preferito lasciarlo a casa piuttosto che rischiare un altro infortunio. Boateng 99 su 100 è titolare. Dovrò valutare anche se far partire El Shaarawy o Cassano.”

Queste le dichiarazioni nel pre-partita dell’allenatore del Milan, Massimiliano Allegri. Proprio riguardo a Massimiliano Allegri in questi ultimi giorni s’è detto molto, di un’eventuale partenza magari a causa di un nuovo arrivo sulla panchina rossonera, ovvero quello di Pep Guardiola.

A proposito di questo, insomma, del suo futuro, Massimiliano Allegri ha così commentato: “Avrà valutato ciò che era meglio fare: se l’ha fatto vuol dire che per lui era la migliore. Ma non è una cosa che mi riguarda”.

Il problema di un possibile arrivo di Guardiola a Milano (ovviamente in tal caso s’intenda sponda Milan, ndr.) rappresenterebbe un vero  problema: il messaggio di Ibrahimovic a questo punto potrebbe essere davvero molto chiaro… “o me o lui”.

Intanto la dirigenza rossonera sogna anche altri giocatori: si tratta di Kakà e di un suo clamoroso ritorno…

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here