Liga: Real vicino al titolo, ma il Barça fa 7 gol

Dopo lo scontro diretto del Camp Nou ed a sole tre giornate dal termine, il Real Madrid si avvicina sempre più al suo trentaduesimo titolo, che potrebbe già diventare realtà la prossima settimana con una vittoria a Bilbao.

L’ultimo ostacolo abbattuto dai blancos è un temerario Siviglia, che prova a giocarsela al Bernabeu ma, nonostante le occasioni create, ne esce con un passivo di 3-0.

Cristiano Ronaldo apre le marcature con una finta condita da diagonale vincente al 19′: per il portoghese è il 43° gol in Liga, ma potrebbe essercene uno in più se il palo non respingesse una sua punizione in area. Il Siviglia è vivo e si presenta in tre occasioni davanti a Casillas, ma la mira degli attaccanti lascia parecchio a desiderare.
Così il Real la chiude in avvio di ripresa, quando Benzema sbuca sul secondo palo e trasforma un assist di Di Maria. Il francese firma la sua doppietta personale pochi minuti più tardi, con un tuffo di testa su cross di Ramos per il 3-0.
Che mantiene le merengues a +7, visto che il Barcellona ritarda la festa madrilena schiantando a domicilio il Rayo Vallecano con un perentorio 7-0. Messi è il mattatore della serata: apre le marcature al 16′ con un tap-in sul secondo palo, poi serve assist pregevoli a Keita e Pedro, colpisce una traversa e poi agguanta Cristiano Ronaldo a quota 43 nella classifica marcatori con la zampata al 90′. Di Pedro (doppietta per lui) e Thiago Alcantara le altre reti catalane, oltre all’autogol di Correa.

Nelle altre gara di giornata, il Malaga batte e aggancia il Valencia al terzo posto, mentre l’Atletico Madrid deve accontentarsi di un 2-2 sul campo del Betis. Sconfitta invece per l’Athletic Bilbao (2-0) sul campo del Saragozza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here