Lazio, contro l’Atalanta squadra decimata

La Lazio sta vivendo un periodo nero già da diverse settimane, per mezzo del quale ha perso il terzo posto per il quale un tempo era la squadra favorita e la situazione non accenna a migliorare, anzi.

Anche per la prossima sfida delicatissima che vede i biancocelesti impegnati in quel di Bergamo contro l’ottima Atalanta di Colantuono, il tecnico Reja dovrà fare i conti dei superstiti dell’ennesima ecatombe che ha colpito la sua rosa.

Tra squalificati e infortunati infatti, gli uomini da mandare in campo sono contati.

Sono ben quattro i giocatori appiedati dal Giudice Sportivo, vale a dire Marchetti, Dias, Biava e Ledesma.

Per quanto concerne gli indisponibili, la lista è lunga, non ci saranno Stankevicius per un’infiammazione al tendine d’Achille, Klose è fermo da un mese ed è vicino al rientro, potrebbe stringere i denti al massimo per la panchina ma non si vuole rischiarlo, Radu soffre ancora per un’infiammazione al ginocchio, Brocchi per un’edema nella zona articolare del piede destro, Hernanes ha terminato in anticipo la sua stagione per una lesione muscolare di I°-II° grado a carico del bicipite femorale della coscia sinistra.

In forte dubbio ci sono poi Matuzalem, Cana, Rocchi e Alfaro, questi ultimi tre alle prese con problemi alle caviglie.

Le uniche buone notizie vengono da Lulic, che è al rientro ed è già stato in panchina con il Siena.

A questo punto, se non dovesse recuperare Matuzalem, o gioca Lulic oppure Reja sarà costretto a spostare Konko nuovamente a centrocampo con Zauri spostato in difesa sulla destra e Scaloni inserito nel ruolo di centrale difensivo con Diakitè. In attacco è rimasto solo Kozak, a meno che non si voglia rischiare l’utilizzo del tedesco Klose.

Con tutti questi problemi legati alle assenze, appare assai difficile competere con le altre pretendenti per il terzo posto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here