Voto in Grecia e Francia: l’Europa volta pagina e si scaglia contro il dispotismo tedesco della Merkel

Le proiezioni sul voto politico in Grecia e sul secondo turno francese danno vita ad un risultato inequivocabile: le politiche attuali di austerity imposte dalla Merkel e dalla Germania che stanno stritolando le popolazioni europee devono finire!

In Grecia i due partiti principali di centro-destra e di centro-sinistra, che avevano accettato e firmato i diktat dell’Ue, sono crollati, con risultati storici invece dei partiti di minoranza di estrema sinistra ed estrema destra.

In Francia Hollande ha riportato i socialisti alla guida della seconda economia Ue, con in programma proprio le pensioni a 60 anni alla faccia della Merkel, la ridiscussione dei trattati economici europei ed il ritiro anticipato delle truppe francesi dall’Afghanistan.

L’Europa riuscirà finalmente a voltare pagina?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *