Calciomercato Milan: Galliani si prepara alla rivoluzione

“Da mercoledì, con la società, cominceremo a tracciare un bilancio di questa stagione. Qualcosa sul mercato bisognerà fare, perché abbiamo dieci giocatori in scadenza di contratto. Ma questa non è certo una squadra da buttare. L’anno scorso abbiamo vinto il campionato, quest’anno siamo arrivati secondi e abbiamo messo in bacheca la Supercoppa italiana. Complimenti alla Juve, però magari il prossimo scudetto lo rivinciamo noi”.

Queste le parole di Allegri, il quale in un certo senso ha voluto riassumere tutta la situazione inerente gli obiettivi, a breve e lungo termine, del Milan. Il tecnico toscano ha fatto i complimenti alla Juve e ha preferito non ritornare a polemizzare; inoltre, ha sottolineato quella che è stata sicuramente una buona stagione, che ha portato tra l’altro alla conquista di un prestigioso trofeo qual è la Supercoppa italiana.

Ma ora bisogna guardare avanti, trarre le conclusioni per quanto riguarda gli innumerevoli giocatori in scadenza di contratto e pianificare la giusta campagna acquisti per rilanciare il Milan, tornare a vincere e a dare lustro ad uno dei club più importanti al mondo.

Lo aveva detto di recente anche Zlatan Ibrahimovic, che ha lasciato intendere di voler rimanere a Milan, di credere nel progetto a patto che la dirigenza s’impegni nel fare un mercato che porti alla corte di Allegri giocatori di spessore, senza far partire campioni assoluti (come ad esempio Thiago Silva o K.P. Boateng, ndr.) al fine di fare cassa.

Insomma, le condizioni sono queste, ora staremo a vedere come si muoverà la dirigenza: ci si aspetta una rivoluzione in casa Milan, il tempo saprà pertanto rispondere.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here