Calciomercato Inter: Lavezzi favorito su Lucas, tanti nomi per il centrocampo

L’allenatore c’è. Andrea Stramaccioni, confermatissimo da Moratti dopo la vittoria nel derby, sarà il punto di partenza dell’Inter che verrà. Una squadra più giovane e dinamica, disegnata su misura per il giovane tecnico.

Non è un mistero che gli osservatori nerazzurri siano stati sguinzagliati da tempo alla ricerca dei profili giusti per svecchiare la rosa ed innalzarne la qualità.

Il primo nome è sicuramente quello di Lavezzi. Dopo l’incontro tra Moratti e De Laurentiis, smentito da entrambi ma probabilmente avvenuto, le basi ci sono. L’amicizia tra i due presidenti farà si che i partenopei accetterebbero anche delle contropartite tecniche, in modo da non pagare la clausola di 31 milioni per liberare il giocatore: Pandev resterebbe a Napoli e nella trattativa rientrerebbe anche Ranocchia, difensore di livello ma troppo chiuso da Lucio e Samuel, più un conguaglio.
Lavezzi è il primo obiettivo perché, oltre al gradimento di Moratti, anche Stramaccioni lo riterrebbe una pedina importante dal punto di vista tattico, potendo ricoprire più ruoli (seconda punta o esterno offensivo) e garantendo imprevedibilità e capacità di saltare l’uomo.

Perde leggermente quota la candidatura di Lucas. Il brasiliano continua a piacere molto, ma il San Paolo non vuole fare sconti e chiede almeno 25 milioni cash: Branca proverà fino all’ultimo a trattare al ribasso, ma la concorrenza di club forti economicamente come Chelsea e Real Madrid complica parecchio le cose.
Sempre restando al reparto offensivo, continuano i sondaggi per un eventuale ritorno di Destro, anche se il Genoa sembra intenzionato a tenerlo per la prossima stagione, mentre è molto probabile la partenza di Forlan, mai utilizzato nel suo ruolo in questa stagione e spesso escluso dalla lista dei convocati di Stramaccioni: per lui è possibile una cessione in Brasile.

Sarà però il centrocampo ad essere maggiormente ritoccato. Guarin verrà quasi certamente riscattato, ma si pensa molto anche a De Jong del Manchester City (molto amico di Sneijder), Tioté (protagonista di una grande stagione al Newcastle) e Capoue del Tolosa. Ma l’Inter sta monitorando anche centrocampisti che militano già nel nostro campionato: l’interesse è alto per Mudingayi del Bologna (ma il Milan sembra in vantaggio) mentre spunta l’idea Bradley, che ha ben impressionato nel Chievo. Si lavora anche per il ritorno alla base di Mariga, molto gradito da Stramaccioni ma attualmente alle prese con un infortunio piuttosto lungo.

Infine, uno sguardo alla difesa: Samuel annuncerà il rinnovo, mentre Lucio potrebbe partire (destinazione Brasile) qualora arrivasse un’offerta giusta. Si attendono ancora novità sul rinnovo di Chivu, mentre per la fascia sinistra arriverà l’adeguamento per Nagatomo (guadagnerà quasi un milione e mezzo a stagione) e si sonda anche Dossena a prezzo di saldo. Il sogno però resta Aleksandar Kolarov, mancino del City desideroso di tornare in Italia dopo i suoi trascorsi con la maglia della Lazio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here