A2A primo trimestre 2012: utili e ricavi in crescita

Si è chiuso con gli indicatori economici in crescita il primo trimestre del 2012 per A2A S.p.A., società quotata in Borsa a Piazza Affari. Dal resoconto intermedio di gestione alla data del 31 marzo del 2012, che è stato esaminato ed approvato dal Consiglio  della società, è emerso che A2A S.p.A. ha chiuso il trimestre con un volume d’affari e con un risultato operativo netto in crescita. Migliora anche la posizione finanziaria netta nel periodo, di 67 milioni di euro, a 3.954 milioni di euro. A livello di business, la società nel trimestre ha beneficiato dell’andamento positivo delle attività legate al teleriscaldamento ed alla cogenerazione con punte di incremento sopra la media per i clienti che la società quotata in Borsa a Piazza Affari serve nel Comune di Milano.

Bene anche la filiera Reti di A2A S.p.A. così come nel comparto del gas i benefici sono stati generati nel primo trimestre del 2012 da una politica di approvvigionamento che la società quotata in Borsa a Piazza Affari ha condotto in maniera efficace.

In calo invece la filiera Ambiente a causa, in accordo con un comunicato ufficiale emesso dalla società, dell’assenza di alcune incentivazioni legate alla produzione di energia elettrica dai processi di termovalorizzazione. Ricordiamo che a valere sul Bilancio dell’esercizio 2011 il mese scorso il Consiglio di Sorveglianza, su proposta formulata dal Consiglio di Gestione di A2A S.p.A. , ha approvato la distribuzione a favore degli azionisti del dividendo. Trattasi, nello specifico, di una cedola pari a 0,013 euro con pagamento il 21 giugno del 2012 e stacco in data lunedì 18 giugno del 2012.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here