Btp Italia 2012: nuovo collocamento 4-7 giugno

Dopo il grande successo ottenuto con il primo collocamento, tornano i Btp Italia, sottoscrivibili dal 4 al 7 giugno del 2012. A darne notizia con un comunicato ufficiale è stato il Mef, Ministero dell’Economia e delle Finanze, nel ricordare come anche per questa nuova emissione non ci siano limiti all’acquisto, a differenza delle aste dei Bot, dei Btp e degli altri titoli di Stato tradizionali. Questo significa che recandosi in banca o alla Posta il quantitativo richiesto, per lotti pari a minimo mille euro, corrisponderà poi al quantitativo assegnato.

I Btp Italia, collocati attraverso la piattaforma MOT di Borsa Italiana S.p.A., si possono richiedere dal 4 al 7 giugno 2012 inclusi anche online attraverso il classico accesso all’home banking. Per quel che riguarda il tasso, il rendimento minimo garantito sarà comunicato dal Mef a ridosso con i giorni sopra indicati e fissati per il collocamento dei Btp Italia.

Queste, in sintesi, sono le caratteristiche dei Btp Italia: hanno una durata pari a 4 anni, offrono un tasso reale annuo minimo garantito, ed offrono anche un premio fedeltà per chi, acquistando i titoli in collocamento, li tiene fino a scadenza. I Btp Italia, titoli di Stato indicizzati all’inflazione, pagano le cedole con cadenza semestrale, ed hanno il capitale nominale garantito alla scadenza dei quattro anni anche in caso di deflazione, ovverosia nel caso in cui ci sia una decrescita e non una crescita dei prezzi. I Btp Italia sono titoli pubblici appositamente ideati dal Tesoro per i risparmiatori e per gli investitori privati, e negoziabili dopo il collocamento tutti i giorni di Borsa aperta sul MOT, il Mercato Obbligazionario Telematico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here