Oggi Facebook sbarca in Borsa: vale 104 miliardi

Oggi è il giorno di Facebook: la società fondata da Mark Zuckerberg approda a Wall Street. La sua capitalizzazione di mercato è pari a 104 miliardi di dollari. Zuckerberk suonerà la campanella di apertura della seduta del Nasdaq di questo pomeriggio in collegamento dalla sede del social network in Menlo Park, California. L’azienda ha deciso che ogni sua azione costerà 38 dollari, anche se i vertici di Facebook hanno discusso fino all’ultimo secondo con banche e investitori sulla possibilità di maggiorare ulteriormente il prezzo delle azioni. L’annuncio è arrivato alla chiusura di Wall Street di ieri. L’attesa per la quotazione in borsa di Facebook è grande: molti investitori, sia piccoli che grandi, sperano che si ripeta lo stesso miracolo borsistico di Google.

Facebook sarà la seconda Ipo – Initial public offering – della storia della borsa statunitense: prima di essa solo Visa (19,65 miliardi di dollari raccolti nel 2008) e General Motors (18,1 miliardi di dollari nel 2010). Facebook si collocherà al secondo posto in una ideale classifica fra le tre Ipo, dietro a Visa: al suo ingresso in Borsa raccoglierà 18,4 miliardi di dollari, più di quanto riuscì a fare il colosso automobilistico del Mitchigan nel 2010. Nonostante questo l’azienda di Zuckerberg avrà il primato per le ipo di aziende operanti in internet, scavalcando Google, che nel 2004 aveva incassato ‘solo’ 1,67 miliardi di dollari. Allora Google sbarcò a Wall Street con una capitalizzazione di mercato pari a 24 miliardi di dollari, ma oggi è a quota 205 miliardi. Insomma, per raggiungere il più celebre motore di ricerca al mondo Facebook ha ancora un po’ di strada da fare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here