Sarah Scazzi: ergastolo per Sabrina e la madre Cosima, 8 anni a Michele Misseri

Sabrina Misseri e Cosima Serrano sono state ritenute colpevoli dalla corte d’Assise di Taranto dell’uccisione di Sarah Scazzi (il delitto di Avetrana), dopo ben oltre 100 ore di camera di consiglio.

E’ stata accolta la tesi dell’accusa e le due donne sono state condannate all’ergastolo per omicidio, sequestro di persona e concorso in soppressione di cadavere. Il padre e marito (Michele Misseriè stato condannato, per aver fatto scomparire il corpo (quindi coinvolto dalle due solo in un secondo tempo), ad 8 anni di reclusione.

Per Cosima e Sabrina, oltre all’ergastolo, è stato disposto anche l’isolamento diurno di 6 mesi in carcere.

Alla lettura della sentenza un applauso è salito da tutta l’aula.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *