Vucinic, Jovetic e Cavani: tre spine per Juventus, Fiorentina e Napoli

Dopo aver piazzato i colpi Tevez e Llorente (già ufficializzato a gennaio), adesso la Juve ha l’esigenza di sfoltire il reparto offensivo.

Tra Matri, Quaglirella, Giovinco e Vucinic quello che ha più mercato è il montenegrino che interessa a diverse squadre: tra queste c’è sicuramente lo Zenit San Pietroburgo. Luciano Spalletti lo ha già avuto con se ai tempi della Roma. Per il cartellino di Vucinic la Juventus chiede 17 milioni di euro. I bianconeri hanno, per adesso, messo in stand-by il nome di Stevan Jovetic, altro asso montenegrino della serie A, vista la richiesta della Fiorentina (30 milioni di euro) ritenuta eccessiva dalla dirigenza bianconera. I viola dal canto loro senza i soldi che entrerebbero dalla cessione di Jovetic non possono chiudere per Mario Gomez del Bayern Monaco.

Terminato il tormentone sul “Top Player” della Juventus, adesso ad infiammare il mercato è Edinson Cavani.

L’attaccante uruguaiano può liberarsi dal Napoli se si trova un club disposto a versare i 63 milioni di euro (a questa cifra è stata fissata la clausola rescissoria) al presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis. Al momento, però, se da una parte si registrano, per El Matador, le attenzioni di Manchester City, Chelsea, Real Madrid e Paris Saint-Germain, dall’altra nessuno di questi top club vuole arrivare a versare l’intera clausola nelle casse del Napoli.

Come finirà la vicenda? Al momento è difficile fare previsioni, certo è che De Laurentiis non sembra orientato a fare sconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *