Calcioscommesse: chiesti 6 punti di penalizzazione per la Lazio e 4 anni e mezzo di squalifica per Stefano Mauri

Sei punti di penalizzazione alla Lazio (e 20mila euro di ammenda), 3 punti a Genoa e Lecce. Sono queste le richieste del Procuratore Federale Stefano Palazzi alla Commissione Disciplinare Nazionale, riunita oggi a Roma in relazione all’inchiesta sul Calcioscommesse che vede coinvolti 8 tesserati (Mauri, Milanetto, Mario Cassano, Gervasoni, Zamperini, Benassi, Ferrario e Rosati) e 3 club (Lazio, Genoa e Lecce), deferiti dalla Procura Federale rispettivamente per illecito sportivo e a titolo di responsabilità oggettiva.

Palazzi ha chiesto 4 anni e 6 mesi di squalifica per Mauri, 3 anni e 6 mesi per Milanetto, Rosati, Ferrario e Benassi, 2 anni in continuazione alla pena inflitta nei precedenti procedimenti per Zamperini e 1 anno in continuazione alla pena inflitta nei precedenti procedimenti per Mario Cassano.

In mattinata la Commissione Disciplinare aveva accolto la richiesta di patteggiamento di Carlo Gervasoni. L’ex difensore del Piacenza, deferito per doppio illecito nelle presunte combine di Lazio-Genoa (14 maggio 2011) e Lecce-Lazio (22 maggio 2011), sconterà ulteriori 2 mesi di squalifica in continuazione alla pena inflitta nei precedenti procedimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *