Escape plan – Fuga dall’inferno: l’attesa finirà il 17 ottobre

Escape Plan – Fuga dall’inferno, uscirà nelle sale italiane il 17 ottobre, distribuito da 01 Distribution dopo essere stato presentato al Comicon 2013 di San Diego. Nel film, diretto da Mikael Håfström, Sylvester Stallone è Ray Breslin, un esperto progettista di penitenziari di massima sicurezza, incastrato e incarcerato in una prigione a prova di fuga, che lui stesso ha ideato. The tomb, questo il nome del carcere segreto e ultra-tecnologico, sarebbe anche dovuto essere il titolo del film, poi definitivamente cambiato in fase di post-produzione. All’interno del penitenziario farà la conoscenza di Emil Rottmayer, interpretato da Arnold Schwarzenegger, che si rivelerà essere un complice solidale con un passato oscuro e una psicologia complessa. Breslin decide quindi di far ricorso alle proprie competenze per evadere e scoprire chi lo ha voluto incastrare.

La produzione di questo film è stata tutt’altro che semplice. Il progetto è stato in cantiere per molti anni: nel 2008 la Summit Entertainment decise di affidare la direzione al regista Jeff Wadlow che aveva già diretto Never back down-Mai arrendersi per la stessa casa di produzione. Le riprese proseguirono a rilento finché nel 2009 la produzione decise di togliere l’incarico a Wadlow per affidarlo allo svedese Mikael Håfström. Anche la scelta del protagonista ha incontrato non poche difficoltà. Dapprima il nome verso cui i produttori manifestarono più interesse fu Bruce Willis, persuasi che il personaggio principale dovesse essere una famosa star d’azione. L’attore rifiutò l’offerta dando così l’opportunità ad Arnold Schwarzenegger di essere contattato per il suo ritorno trionfale sul grande schermo. Tuttavia l’interesse per le riprese di un’altra pellicola, The last stand, gli costarono il ruolo di interprete principale.

Il terzo e ultimo nome fu quello di Silvester Stallone subentrato definitivamente nel ruolo principale. Tuttavia deve essere stata troppo forte la tentazione di recitare di nuovo fianco a fianco con l’altro beniamino indiscusso di diverse generazioni di amanti dell’action movie per dare vita all’ennesimo thriller d’azione con protagonisti tutto-muscoli, dopo il trionfale I mercenari : Arnold Schwarzenegger alla fine ha accettato di rientrare nella produzione con un ruolo meno impegnativo ma affatto di secondo piano. Entrambi gli attori cercano di glissare un paio di recenti flop al box office: Stallone con Jimmy Bobo – Bullet to the Head e Schwarzenegger proprio con The Last Stand – L’ultima sfida, nonostante l’enorme successo de I mercenari sembrava avere sancito la definitiva rinascita del film d’azione anni ’80.

Le riprese, che si sono tenute principalmente tra New Orleans, Slidell e Los Angeles, tra l’aprile e il giugno 2012, hanno visto la partecipazione anche dell’attore Jim Caviezel, nei panni del direttore del carcere che farà di tutto per impedire ai due detenuti di portare a termine il loro piano, e del cantante 50 Cent che sullo schermo impersona l’assistente di Stallone: “Sarà qualcosa di veramente cool” ha dichiarato il rapper americano in un’intervista rilasciata a Collider. Il suo personaggio è un esperto di computer con un passato in cella per crimini informatici e ora lavora per Breslin (Stallone) a vari progetti di sicurezza strutturale. “È fantastico, questo film è un progetto forte”- ha continuato 50 cent- “Quando ho letto la prima volta il copione, ne sono stato subito entusiasta”. Per la ricostruzione della prigione e le riprese in interni il regista ha avuto la possibilità di utilizzare gli spazi del Michoud Assembly Facility di New Orleans, struttura NASA ormai in disuso e precedentemente adibita all’assemblaggio dei serbatoi esterni degli Space Shuttle.

Dunque ancora una volta vedremo insieme sul grande schermo Stallone e Schwarzenegger in un prison thriller d’azione testosteronico e futuristico. Un sodalizio inossidabile che Mark Canton, produttore del film, paragona entusiasta a quello di Al Pacino e Robert De Niro in Heat – La sfida. Il film sarebbe dovuto uscire nelle sale statunitensi a partire dal 27 settembre 2013, ma la data è stata successivamente rinviata al 18 ottobre. In Italia sarà nei cinema dal 17 ottobre anche se un trailer non ancora doppiato ma con sottotitoli in italiano circola già in rete e a quanto pare Rocky e Terminator sono più motivati e determinati che mai per riuscire a evadere dimostrando che nessuna prigione potrà mai fermare Schwarzy e Sly.

[youtube]http://youtu.be/LWr9Cis2B_0[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *