Napoli news: Pioggia di assenze con il Livorno

Dopo la brutta sconfitta in terra d’albione il Napoli si rituffa nel campionato, e non lo fa con le migliori premesse. Per la partita casalinga con il Livorno Rafa Benitez dovrà fare di necessità virtù, vista l’assenza di numerosi titolari. Oltre ad Higuain, che soffre ancora per il problema rimediato nella sfida col Genoa (a causa del quale salterà anche la convocazione in nazionale) la difesa dovrà fare a meno di 3/4 dei titolari: Zuniga è out e ad Albiol, quasi sempre utilizzato e non al meglio della condizione, è stato concesso un turno di riposo. Al suo posto giocherà Paolo Cannavaro, al cui fianco dovrebbero essere schierati Mesto, Britos e Armero.

I principali dubbi di formazione riguardano il reparto offensivo. La già citata assenza del “pipita” lascia spazio a una serie di ipotesi su chi interpreterà il ruolo di prima punta. I candidati sono Pandev (doppietta col Genoa, ma deludente a Londra), Zapata (apparso ancora acerbo) e lo spagnolo Callejon, e lo stesso Benitez analizza la situazione nella conferenza pre-gara: “Zapata è all’inizio della sua esperienza italiana, deve migliorare la condizione, ma è una possibilità. Pandev ha fatto molto bene con il Genoa, meno a Londra: la punta centrale potrebbe essere anche Callejon, dipenderà anche dall’atteggiamento dei nostri avversari“.

La scelta della prima punta condiziona anche quella dei tre centrocampisti in appoggio. Con Pandev schierato da attaccante unico le tre mezzepunte dovrebbero essere Callejon, Hamsik e Insigne (quest’ultimo in ballottaggio con uno scalpitante Mertens). La situazione comunque è molto aperta, gli unici a essere sicuri di un posto da titolare sembrano lo spagnolo e lo slovacco.

I quattro giorni di riposo sono serviti ad analizzare gli errori commessi, e Benitez spera che la lezione ricevuta contro l’Arsenal sia servita a capire quali sono gli aspetti ancora da migliorare per arrivare in vetta. Già da oggi il Napoli ha l’occasione di dimostrare che lo scivolone di martedì è stato solo un episodio fisiologico per la crescita di un gruppo ancora non al massimo delle proprie potenzialità, ma che aspira al traguardo più importante: lo scudetto.

Probabile formazione (4-2-3-1): Reina, Mesto, Cannavaro, Britos, Armero, Behrami, Dzemaili, Callejon, Hamsik, Mertens, Pandev.

Foto: sport.sky.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *