Settimana della Comunicazione a Milano [Report]

Si è da poco conclusa la Settimana della Comunicazione, la più grande iniziativa italiana dedicata alla comunicazione che torna per il quarto anno consecutivo a Milano. Dal 30 settembre al 6 ottobre Milano è stata invasa da eventi, convegni, meeting e corsi diffusi in moltissimi spazi della città. Librerie, agenzie di comunicazione, bar e piazze hanno accolto esperti e non del settore della comunicazione per scambiarsi opinioni, novità e presentare nuovi progetti.

La manifestazione è stata organizzata da Pietro Cerretani e Claudio Honegger, con il patrocinio di Comune e Provincia di Milano oltre che dalla Regione Lombardia, per agevolare l’incontro tra comunicazione d’impresa, creatività, tecnologia, arte e design.

Il tema che quest’anno ha caratterizzato la manifestazione è stato Nuovi Animali Comunicanti, con cui si è voluto indagare “cosa cambia e cosa resta uguale nel nostro istinto di comunicare“. Nella savana della comunicazione in cui viviamo oggi, siamo tutti informati e connessi, sempre online e ci scambiamo in continuazione messaggi in modo selvatico e libero. La vita animale dev’essere sempre di più una fonte d’ispirazione per chi fa comunicazione e un modo per capire come cambia il mondo della comunicazione.

Uno degli eventi che più di tutti ha interpretato il tema di quest’anno è stato “Le formiche twittano” organizzato da IED: durante il seminario è stato esaminato il modo in cui noi, nuovi animali sociali, comunichiamo nei diversi ambiti in cui ci troviamo, partendo dall’osservazione e dall’analisi di come comunicano animali e piante in natura, dai lupi alle formiche, fino ai virus e al polline.

Novità di questa quarta edizione sono stati sicuramente gli Internet Days, due giorni dedicati alla rete in ogni sua declinazione. L’evento alla sua prima edizione ha interpretato perfettamente il ruolo di internet nell’era moderna e le possibilità che offre come strumento anticrisi e fonte di energia nuova.

Altro evento significativo, stavolta per il mondo digital, è stato il Digital Marketing Forum, organizzato da Richmond Italia presso il teatro Franco Parenti. Il forum, già alla sua terza edizione, ha raccolto incontri e workshop preziosi per chi opera nel settore e vuole acquisire la capacità di sfruttare le nuove tecnologie, dal web al mobile, in modo strategico.

La Settimana della Comunicazione è stata anche l’occasione per molte agenzie e società che lavorano nel settore della comunicazione per aprire le porte a chi fosse curioso di entrare nel loro mondo e conoscerli più da vicino.
Così ha fatto la casa editrice Sunnycom Publishing, offrendo la possibilità di entrare in redazione, scoprire i magazine – tutti specializzati nel settore comunicazione – e vivere l’editoria per un giorno.

Ha seguito lo stesso esempio anche l’agenzia pubblicitaria Enfants Terribles, che ha aperto le sue porte per festeggiare il lancio di EBOLAIND, la prima app viral in Italia: essa raccoglie le migliori campagne viral e unconventional e offre la possibilità di commentarle in real time. Se nel 2006, anno di nascita dell’agenzia, furono i primi a portare il concetto di viralità in Italia, ora sono i primi ad entrare nel mondo mobile con un’applicazione utile a tutti quelli che voglio rimanere aggiornati sulle ultime tendenze in campo pubblicitario.

Spostandosi verso un ambito della comunicazione più sociale, è stato molto interessante seguire il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale, dedicato all’evoluzione della responsabilità d’impresa verso scenari sempre più sostenibili, che si è tenuto presso l’università Bocconi. Il Salone ha visto la partecipazione di circa 110 organizzazioni tra imprese, enti locali e start up e circa 3.000 visitatori.

Sempre per rimanere sul tema Animali Comunicanti, durante la Settimana della Comunicazione è stato lanciato anche un contest che avesse come scopo la creazione del Bestiario dei Creativi 2013. L’iniziativa, organizzata dalla community creativa Zooppa e iStockphoto, ha l’obiettivo di stimolare il dialogo, il confronto e creare un momento di approfondimento attraverso la creazione di contenuti, coinvolgendo chi ogni giorno lavora e si trova a contatto con il mondo della comunicazione. In concreto, i partecipanti hanno cercato di rappresentare attraverso la metafora degli animali e della natura le peculiarità dei creativi moderni. è possibile vedere il fantastico risultato della creatività dei partecipanti sul sito di Zooppa.

Ottimo risultato finale per l’edizione 2013 della Settimana della Comunicazione, che attraverso un tema sfrontato e bestiale è riuscita ad aggregare le menti di esperti, curiosi, appassionati e semplici creativi e trasformare ancora Milano nella capitale della comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *