Premier League 9.a giornata: Vola il Chelsea

Si è da poco concluso il nono turno di Premier League, una giornata spettacolare in cui si disputava il big match tra Chelsea e Manchester City.
La partita ha visto trionfare i Blues in modo davvero rocambolesco con una rete allo scadere di Fernando Torres, abile nello sfruttare una clamorosa indecisione tra Nastasic ed Hart che regala agli uomini di Mourinho la vittoria per 2-1.

Il match è stato molto equilibrato, giocato alla pari da entrambe le squadre, con le reti di Schùrrle e di Torres per il Chelsea mentre per il City a segno il solito Kun Aguero, sempre più letale e al centro degli schemi di Pellegrini.
Pazzo di gioia lo Special One Mourinho che ha festeggiato i preziosissimi tre punti in mezzo ai propri tifosi, conscio del peso notevole di questa vittoria per la corsa in campionato.

Non sbaglia un colpo la capolista Arsenal, che attesa dal Crystal Palace nella prima partita della giornata, vince e convince con il risultato di 0-2 con un goal di Arteta, poi espulso e di Oliver Giroud, che dopo un primo anno non esaltante si sta finalmente rivelando un grande attaccante.

Consapevole del risultato dei Gunners, il Liverpool era chiamato ad una risposta immediata. Gli uomini di Brendan Rodgers schiantano per 4-1 il West Bronwich Albion trascinati da uno straordinario Suarez che con un bell’hattrick si porta a casa il pallone.
Molto bene anche Sturridge, ormai una certezza per i Reds mentre per il WBA il goal della bandiera è stato messo a segno da Morrison su calcio di rigore.

La partita più rocambolesca si è disputata invece all’Old Trafford dove il Manchester United ha battuto 3-2 lo Stoke City.
Nemmeno il tempo di iniziare la partita che lo United si trova sotto grazie alla rete di Peter Crouch al quale risponde Robin Van Persie. A pochi minuti dalla fine è Arnautovic a mandare nello sconforto il pubblico di casa con una rete davvero inaspettata che rischia di mandare in forte crisi il Manchester.
E’ bravo Moyes, nonostante il momento difficile, a trovare la chiave giusta per ribaltare la partita inserendo Hernandez, con il chicarito protagonista che segna il goal decisivo per la vittoria dopo il pareggio di Rooney, sempre più leader dei Red Devils.

Il Tottenaham, nonostante le fatiche di coppa, regola per 1-0 l’Hull City con il calcio di rigore del bomber Soldado, terza rete dal dischetto per lo spagnolo.

Nonostante là davanti corrano davvero forte, non mollano il Southampton, che vince 2-0 (Lambert,Rodriguez) contro il Fulham, e l’Everton che si impone per 0-2 al Villa Park con le reti di Lukaku ed Osman. Pesa come un macigno per l’Aston Villa il calcio di rigore fallito da Benteke dopo soli 5 minuti.

In coda c’è da registrare finalmente la prima vittoria in campionato del Sunderland che si impone per 2-1, proprio nel derby, contro il Newcastle, trascinati da Steven Fletcher e dall’italiano Borini, autore della rete decisiva dopo il momentaneo pareggio di Debouchy.
Pareggio a reti inviolate tra Norwich e Cardiff e tra lo Swansea, che paga la partita di giovedì in Europa League e il West Ham.

Questo nono turno ha certificato il momento comunque non esaltante delle squadre di Manchester, che si erano spartite il trofeo negli ultimi anni.
La Premier League 2013-2014, dominata dalle squadre londinesi, si preannuncia sempre più spettacolare ed incerta per la gioia di tutti gli amanti del Football!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *