X Factor 7: anticipazioni terza puntata, tra assegnazioni e ospiti

La seconda puntata del talentshow di Sky bissa il successo della prima. E per il terzo Live non ci si può aspettare niente di meno perchè il gioco comincia a farsi pesante. Per rendere ancora più interessante la serata i giudici hanno infatti deciso di dedicarla interamente agli anni Novanta, tutte le canzoni assegnate apparterranno proprio a quello spassoso decennio.

Simona Ventura assegna agli Street Clerks “Baby one more time” della biondissima Britney Spears mentre agli Ape Escape “Smells like teen spirit” dei Nirvana. Alle sue ragazze Mika assegna invece a Gaia “I’ll stand by you” dei The Pretenders, tornata in voga dopo l’interpretazione nella serie Glee di Cory Monteith; a Valentina “Ghetto Supastar” interpretata nel 1998 dal rapper Pras Michel e Mya. A Roberta “All that she wants” degli Ace of Base colonna sonora di Abbronzatissimi2. Infine a Violetta “Friday I’m in love” dei The Cure.
Elio invece assegna ad Alan “Black hole sun” dei Soundgarden, ad Aba “Why” della cantante Annie Lennox e infine su Fabio punta il tutto per tutto con “Everybody hurts” dei R.E.M. e gli propone perfino l’abbandono della barba.
Morgan ai suoi due restanti affida ad Andrea “Digging in the dirt” di Peter Gabriel, una canzone introspettiva affinché il ragazzo lavori su se stesso; a Michele invece assegna una canzone scritta da lui nel 1997 per i Blue Vertico “Cieli Neri” dall’album Metallo non metallo.

I secondi eliminati di X Factor 7 sono i Free Boys, risultati i meno votati nei duecento secondi di Tilt dato che Morgan ha deciso di lasciare la decisione al Quinto Giudice. I ragazzi, a fronte dell’eliminazione, si sono detti chiaramente tristissimi ma anche soddisfatti di quanto siano riusciti a migliorare in così poco tempo; malgrado l’insuccesso sono felici della performance della scorsa settimana sulla canzone di Robbie Williams. Un grazie speciale al loro giudice Simona Ventura e alla coach Paola Folli.

Infine per il terzo appuntamento all’X Factor Arena il ventitrenne britannico John Newman che ha scalato le classifiche inglesi e internazionali con il suo singolo “Love Me Again” tratto dall’album d’esordio Tribute.