Serie A 12.a giornata: nuovo stop per la Roma, stasera Juve-Napoli

Se è vero che due indizi fanno una prova, è giusto che il tifoso della Roma inizi ad avere qualche piccola preoccupazione. La 12.a giornata di Serie A, in attesa del doppio posticipo di questa sera, regala una sorpresa del tutto inaspettata: la Roma, orfana di Benatia, Totti, Gervinho non va oltre il pareggio nel match casalingo contro il Sassuolo, terminato 1-1 grazie alla rete allo scadere di Berardi. Per i giallorossi secondo pareggio di fila quindi, una flessione che deve necessariamente far riflettere Rudi Garcia.
Le attenuanti sono molte in quanto oltre ai già citati infortuni, la partita di oggi ha visto i capitolini sempre padroni del gioco, ma la poca concretezza davanti alla porta ha pesato molto sull’esito finale del match.

La sosta arriva quindi nel momento migliore. La speranza, per i tifosi giallorossi, è che possa ridare smalto e giocatori ad una squadra che non conosce il turn over e appare stanca. Ottimo punto per il Sassuolo che conferma di non volere indossare i panni di vittima sacrificale in questo campionato anche grazie ad un Berardi sempre più decisivo.

Continua la crisi di gioco e risultati del Milan che, flagellato dai conflitti interni, non va oltre lo 0-0 in trasferta contro il Chievo Verona. I soliti Matri e Robinho sempre inconcludenti e la scarsa fantasia sulla trequarti condizionano in negativo una partita si, sempre condotta dagli uomini di Max Allegri, ma mai senza quel cambio di passo necessario a far svoltare la gara. Nonostante le zero vittorie in trasferta in Serie A ed una classifica che non rende onore al blasone di questa grande società, la proprietà ha ribadito la fiducia nel tecnico toscano.

Si ferma momentaneamente la corsa dell’ Hellas Verona che lontano dalle mura amiche fatica a fare risultato come dimostra il 2-0 subito dal Genoa con le reti di Portanova e Kucka. Gli scaligeri non rinunciano mai a giocare la palla ma i rossoblu sono abili nel condurre la partita e a punire il Verona nei momenti più opportuni. Per i padroni di casa davvero ottimo fin ora il ritorno di Gianpiero Gasperini, capace finalmente di ridare al Genoa stabilità di gioco e soprattutto di risultati.

Il fattore campo è fondamentale anche a Bergamo dove nei minuti finali l’Atalanta ritorna alla vittoria contro il Bologna, vincendo per 2-1 grazie ai goal di Brivio e Livaja, intermezzati dal primo goal in rossoblu di Rolando Bianchi.

Vince una partita importantissima anche il Cagliari che davanti al pubblico del Sant’Elia si impone per 2-1 contro il Torino, con la doppietta di capitan Conti ed il goal di Ciro Immobile. Non positiva la prestazione dell’estremo difensore granata Padelli, colpevole in occasione di entrambe le reti cagliaritane.

Pareggio per 1-1 invece tra Parma e Lazio, con i biancocelesti che non riescono ad espugnare il Tardini nonostante la prima rete in campionato di un ottimo Keita, unica vera nota positiva per Petkovic, che non avendo vinto rimane comunque in bilico.
Per i padroni di casa il pareggio meritato è opera di capitan Lucarelli, abile su calcio d’angolo a infilzare sul primo palo Marchetti.

Fiorentina-Sampdoria e soprattutto Juventus-Napoli concluderanno questa sera un dodicesimo turno emozionante, capace sin ora di regalarci davvero molte sorprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *