Con PIN Skimmer password e codici segreti sono in pericolo

Sembra incredibile ma è reale: esiste un’applicazione che permettere di scoprire i PIN che vengono digitati sugli smartphone.
Come nei migliori film di spionaggio PIN Skimmer è il programma che è capace di rivelare quali tasti vengono premuti attraverso due semplici strumenti che sono la videocamera interna e il suono di ciascun tasto della tastiera udibile attraverso il microfono.

Il click di ogni tasto premuto, l’inclinazione dello smartphone nel momento della digitazione e lo sguardo degli occhi che seguono le dita sono gli elementi necessari a questa applicazione per rubarvi il codice segreto, che magari utilizzate per accedere al vostro indirizzo di posta elettronica o ancora peggio al vostro conto corrente online.

Le prove sono state effettuate con due diversi smartphone, il Google Nexus S e il Galaxy S3, e in entrambi i casi PIN Skimmer è riuscito a scoprire le parole segrete.
La riuscita non è garantita sempre al cento per cento, ma in generale più del cinquanta per cento, nei casi di codici segreti con quattro caratteri con una media di cinque tentativi, mentre nel caso di PIN con otto caratteri il successo è stato di più del sessanta per cento dopo circa dieci tentativi. Anche se non infallibile sono comunque percentuali che fanno preoccupare e pensare a cosa si potrebbe fare per evitare che estranei abbiano accesso ai nostri dati sensibili.

I suggerimenti per evitare che applicazioni come PIN Skimmer vi rubino la password sono diversi tra i quali cambiare spesso il codice, scegliere parole lunghe e con un buon mix tra lettere, simboli e numeri, usare un programma che mescoli a random le lettere della vostra tastiera e così via. Ma ciò non toglie che il problema rimanga e che dobbiamo fare affidamento solo al nostro impegno e non alla tecnologia per mantenere sicuri i nostri dati.

Finora le soluzioni migliori offerte dalla tecnologia sono state il riconoscimento attraverso le impronte digitali e il riconoscimento facciale attraverso la fotocamera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *