Covid 19, 29 settembre 2020: il bollettino di oggi

Il Ministero della Salute ha reso noto oggi martedì 29 settembre, il bollettino relativo ai casi da Coronavirus in Italia

Covid
Covid tampone espresso (Getty Images)

I dati relativi all’epidemia da Coronavirus in Italia sono stati pubblicati tramite bollettino dal Ministero della Salute. Oggi, come riportato da quest’ultimo, il dato dei contagiati dal virus complessivi è cresciuto a 313.011 con un incremento di 1.647 casi. Salgono anche le persone attualmente positive che toccano oggi le 50.630 (+307) unità. Aumentano anche i soggetti ricoverati in terapia intensiva (+7) che oggi arrivano a 271. Il dato dei guariti ha raggiunto i 226.506 con una aumento di 1.316 persone. Purtroppo anche il numero dei decessi registra una crescita, con 24 morti rispetto al giorno precedente, per un totale di 35.875.

Bollettino Ministero della Salute: i dati sul Coronavirus in Italia di lunedì 28 settembre

Bollettino Covid-19 26 agosto
Bollettino Covid-19 26 agosto

Il Ministero della Salute ieri ha comunicato i dati riguardanti l’epidemia da Coronavirus nel nostro Paese. Il dato sui contagi complessivi ha toccato i 311.364 con una crescita di 1.494 unità, di cui 50.323 sono quelli attualmente positivi, vale a dire in aumento di 705 rispetto alla giornata di domenica. Il dato delle persone in terapia intensiva ha raggiunto i 264 (+10), quello dei guariti è stato di 225.190 (+773). Nel bollettino poi si legge anche che i decessi sono aumentati 16 unità aggravando il bilancio a 35.851.

Il Ministero della Salute domenica ha comunicato i numeri dell’epidemia da Coronavirus in Italia. Cresciuto il dato dei casi di contagio portando il totale a 309.870, di cui gli attualmente positivi erano 46.780

Salivano i ricoveri nelle terapie intensive, per un totale di 254 in totale. Il dato dei guariti era arrivato a 224.417. Infine aumentava anche il numero dei decessi raggiungendo le 35.835 vittime.

Covid -19, neonato ricoverato in condizioni serie

I dati dell’epidemia (screenshoot)

A inizio pandemia sembrava che il Covid potesse colpire, con maggiore efficacia, le persone anziane o con difese immunitarie particolarmente basse (anche per patologie pregresse o già in essere), poi con il passare del tempo l’età media si è abbassata notevolmente, tanto che anche molti giovani sono stati colpiti (o sono morti) per il Coronavirus. Nella scorsa estate sono stati tanti i ragazzi risultati positivi al tampone, nelle ultime ore poi uno dei casi di maggiore “precocità” del Covid. In provincia di Teramo, infatti, un bambino di appena 8 mesi è risultato positivo.


.

Il piccolo è di Martinsicuro ed è stato portato all’ospedale dai genitori dopo che aveva accusato febbre alta e disturbi respiratori. Sintomi che hanno convinto i genitori ad avvisare il pediatra che, subito, ha consigliato ai due di recarsi all’ospedale di Ascoli Piceno. Qui è stato controllato e poi trasferito ad Ancona, ricoverato per le sue condizioni sono state considerate “serie“.