Gino Strada di Emergency alla Sanità? Scoppia una polemica enorme

E’ caos dopo l’accostamento del nome di Gino Strada al commissariamento della Sanità Pubblica. Il fondatore di Emeregency sarebbe pronto, ma tutto al momento rimane bloccato

Gino Strada
Gino Strada (Screenshot Youtube)

Da qualche giorno tutto tace. Dopo una prima ipotesi, e la disponibilità da parte di Gino Strada di occuparsi del vuoto politico sanitario in Calabria, una battuta d’arresto. Qualche giorno fa, l’imbarazzante Saverio Cotticelli, ex commissario della sanità calabrese, ha dato le dimissioni dopo la clamorosa figuraccia a Rai 3. L’uomo non era a conoscenza di un piano di emergenza per il coronavirus, scatenando l’ira di concittadini e del governo.

Adesso si cerca un sostituto, e se Gino Strada sembrava perfetto per ricoprire quel ruolo, dopo i primi giorni di entusiasmo, adesso la pista si starebbe raffreddando. Non stanno arrivando notizie ne dal governo, ne dall’entourage del medico, che nel frattempo si era sentito negli scorsi giorni proprio con il premier Giuseppe Conte.

Gino Strada in Calabria, Nino Spirlì: “Non vogliamo i missionari”

Gino Strada
Gino Strada (screenshot Youtubeeee)

Dopo il disastroso intervento a Rai 3 sul coronavirus di Saverio Cotticelli, l’ex commissario dando le dimissioni, ha creato un vuoto politico e sanitario nella regione Calabria proprio in un momento così delicato come questo. La Regione è in zona rossa, e mentre i contagi crescono e la situazione covid non migliora, un’altra polemica affligge la Calabria. In queste ore, da quanto si apprende, il governo avrebbe proposto proprio Strada per colmare proprio quel voto.

Il fondatore di Emergency ha già aiutato la regione con ambulatori nella zona di Gioia Tauro, ma Nino Spirlì e la destra non ci stanno. “Non abbiamo bisogno di missionari africani”. Parole dure da parte del governatore facente funzione. Nel frattempo i 5 stelle pretende le dimissioni di Zuccattelli, dopo le ennesime uscite negazioniste. Ma dal fronte del governo, sembra in fase di stallo la situazione che riguarda l’ingresso di Strada al momento.