TicketOne, l’Antitrust punisce duramente la società: la multa è salatissima

L’Antitrust ha inflitto una salatissima multa a TicketOne. Le accuse dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e il prezzo da pagare per l’illecito

Biglietti concerto ticketone
Biglietti concerto (Gettyimages)

Tutti negli anni abbiamo sicuramente conosciuto la nota piattaforma di acquisto biglietti online per eventi di ogni tipo, Ticketone. Adesso, la nota società con sede a Milano, rischia grosso. L’Antitrust ha infatti multato l’azienda di ben 10 milioni di euro, per “abuso di posizione dominante”. Da quanto si apprende, secondo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), il gruppo CTS tedesco – di cui fa parte Ticketone – avrebbe messo in atto una strategia per escludere i concorrenti. Una strategia abusiva che avrebbe precluso alla concorrenza di vendere biglietti a un prezzo elevato.

Tra i tanti movimenti abusivi della società, vi sarebbero la stipula di contratti di esclusiva sia nel mondo della musica che dello spettacolo. Comportamenti di ritorsione con il gruppo Zed a discapito della rivale Ticketmaster.

Antitrust multa Ticketone: danneggiati i consumatori

Biglietti concerto
Biglietti concerto (Getyimages)

Oltre ai competitor, anche i consumatori avrebbero risentito delle mosse della società con sede a Milano. Ticektone infatti, sempre secondo l’AGCM, avrebbe danneggiato i consumatori limitando le varie possibilità di scelta, vendendo biglietti per eventi di musica superiori al normale e alla concorrenza.

La multa, come detto, è di 10 milioni di euro. Di tutta risposta, dalla sede di Ticketone è arrivata la risposta all’Antitrust, accusata di una decisione fuori da ogni logica di mercato e inappropriata. Respinte le accuse dunque è pronto nei prossimi mesi il ricorso al Tar. ” Decisione inappropriata, basata su una definizione del mercato rilevante errata”, hanno dichiarato i vertici dell’azienda, che non intende darsi per vinta.