Cruciani fa il negazionista: “Mi fate la multa? Chissenefrega!” – VIDEO

Giuseppe Cruciani ieri sera a Dritto e Rovescio ha fatto il negazionista, al giornalista non importa delle multe che rischia di prendere

Cruciani Dritto e Rovescio
Cruciani Dritto e Rovescio (Screenshot video)

Continuiamo a vivere un momento davvero molto delicato a causa dell’emergenza Coronavirus. Da circa un anno le restrizioni adottate per cercare di limitare i contagi impediscono a molti di lavorare. Tra quelli che ne stanno risentendo di più ci sono i ristoratori.

Da mesi il loro lavoro è stato limitato, si sono ritrovati a svolgere in molti casi solo servizio di asporto senza poter accogliere nei loro locali la gente. Tanti sono i fallimenti registrati fino ad ora, anche di persone che avevano importanti attività da moltissimi anni.

Giuseppe Cruciani ieri a Dritto e Rovescio ha detto la sua sui ristoratori. A detta sua tutti coloro che nonostante le restrizioni stanno continuando a lavorare violando la legge fanno bene.

Giuseppe Cruciani sui ristoratori: “Fanno bene ad aprire”

Dritto e Rovescio, nella puntata andata in onda ieri 21 gennaio 2021 su Rete 4, Giuseppe Cruciani ha fatto il negazionista. Il noto giornalista ha fatto sapere di essere andato proprio ieri in un bar, ha poi detto che la sera va a cenare nei ristoranti che sono aperti. Ci ha tenuto però a precisare che rispetta il distanziamento sociale.

Cruciani ha continuato dicendo che in questo modo dà soldi ai ristoratori che hanno bisogno. Si rende conto che viola la legge, ha infatti detto: “Mi fanno la multa? Chi se ne frega, farò ricorso”. Il giornalista pensa che bisogna fare tutto il possibile per vivere in assenza di denaro. Ha infatti concluso dicendo che i ristoratori fanno benissimo e non bisogni accusarli di essere degli untori.