Inter-Milan, lo sfogo di Sergio Sylvestre: “E la polizia che fa?” – VIDEO

È un Sergio Sylvestre piuttosto rammaricato quello che commenta quanto accaduto pochi minuti prima di Inter-Milan. Il cantante di origini statunitensi si sfoga così sui social.

inter milan assembramenti
Da Instagram

Mancano pochi minuti a Inter-Milan, partita valida per i quarti di finale di Coppa Italia giocata questa sera a San Siro. All’arrivo dei bus delle due squadre si sono formati degli assembramenti di tifosi che hanno accolto i pullman con i giocatori, specialmente i supporters nerazzurri si sono ritrovati fuori lo stadio per incitare i loro beniamini in vista della stracittadina con i cugini rossoneri.

Dalle immagini che hanno iniziato a circolare sui social sembra, almeno, che siano per lo più i tifosi nerazzurri ad essersi assembrati all’esterno di San Siro: decine di ultras che hanno voluto far sentire il loro calore contravvenendo a una delle regole base per contrastare il contagio da Covid: quello del distanziamento sociale. Era poco distante dal luogo del “misfatto” Sergio Sylvestre, il cantante originario degli Stati Uniti che si trova a Milano per lavoro e che dalla sua stanza di hotel sentiva i cori dei tifosi.

Rammaricato, il vincitore di una delle passate edizioni di Amici, ha voluto esprimere il suo dissenso in un post social. “Non voglio fare polemica, ma…

Inter Milan, Sergio Sylvestre: “Non faccio live da un anno”

Con la camera proprio sopra il piazzale dove si sono ritrovati decine e decine di tifosi dell’Inter, Sergio Sylvestre ha potuto testimoniare il tutto il presa diretta. Il video dello sfogo poi è stato condiviso anche dal giornalista Gabriele Parpiglia, che ha dato pienamente ragione al cantante che si esibì anche in occasione della finale dell’ultima Coppa Italia.

Tifosi assembrati ad accogliere il bus dell’Inter, epoca distanza alcune volanti di poliziotti che assistevano quasi inermi alla scena.

Con Sylvestre che ha messo in evidenza questo aspetto, chiedendo il perché gli agenti non intervenissero. “E io non faccio live da un anno” le parole di amarezza del cantante.