LeBron James contro Ibrahimovic, volano gli stracci: risposta durissima

LeBron James contro Zlatan Ibrahimovic: i due litigano ancora. Volano gli stracci, la risposta durissima del cestista statunitense

Zlatan Ibrahimovic

Un botta e risposta tra due campionissimi quella tra LeBron James e Zlatan Ibrahimovic. Tra i due non scorre buon sangue fin dai tempi di Los Angeles; due galli in un pollaio, a cantare, non sono mai cosa buona e la metropoli della California, un’area da oltre mille km quadrati e quattro milioni di abitanti, era diventata fin troppo piccola per contenere le due personalità decisamente ingombranti.

Zlatan ha poi preferito lasciare gli States ed un calcio “minore” per ritornare a brillare in Europa e nella sua Milano, di fatto la sua seconda città. Lo svedese sta trascinando il Milan ma non ha certo perso la sua voglia di polemizzare o, comunque, di dire la sua sempre e comunque.

E stavolta proprio LeBron James è finito nel suo mirino. Il campione della Nba, la stella più luminosa del basket mondiale, gioca ancora a Los Angeles, nei Lakers; molto attivo nel sociale, più di una volta ha fatto sentire la sua voce, di dissenso, in tema politico, soprattutto nei confronti di Trump.

LeBron James, la risposta ad Ibrahimovic

LeBron James
LeBron James, ala dei Los Angeles Lakers (Getty Images)

E così Ibra, riferendosi proprio al cestista statunitense, si era limitato a dire come non gradisse sportivi o comunque persone di un certo status parlare di politica. “Da certi argomenti è meglio tenersi lontani” il pensiero del campione svedese. Apriti cielo.

E’ arrivata subito la secca replica di LeBron. “Sono la voce dei 300 ragazzi che ho nella mia comunità – le parole di King Jamesdi fronte alle ingiustizie non esiste modo per farmi stare zitto” ha proseguito. “Mi occuperò sempre di questo, di temi come razzismo, uguaglianza, assistenza medica e giustizia sociale” ha aggiunto prima di lanciare la stoccata finale ad Ibra.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

L’attaccante è lo stesso che parlò di razzismo nel 2018 riferito alla Svezia per le sue origini ed è buffo sostenga tutto ciò“. Arriverà la risposta del bomber ex Galaxy?