Stati Uniti, cani e gatti obesi come i padroni

Negli Stati Uniti l’obesità non è un problema che riguarda solo gli umani, ma anche i nostri amici a quattro zampe. Non solo adulti e bambini, quindi… sono sempre di più i cani e i gatti che hanno un peso eccessivo, con conseguenti problemi di salute. Si è calcolato che, nei soli Stati Uniti, i cani obesi sono 35 milioni, quasi la metà dei cani presenti in questo territorio, mentre  i gatti in sovrappeso sono circa 54 milioni.

Uno studio recente ha rivelato che padroni obesi tendono ad avere cani e gatti obesi. L’obesità degli animali è dovuta, come quella dell’uomo, ad una mancanza di attività fisica e al mangiare cibi troppi grassi. Dare ai cani e ai gatti cibi “proibiti” come i dolci, i salumi e gli insaccati, i formaggi grassi, i fritti e altro, contribuisce notevolmente all’aumento di peso; se a ciò si aggiungono abitudini sbagliate protratte nel tempo, come dare da mangiare all’animale fuori dai pasti, e lo scarso movimento, è molto facile arrivare all’obesità.

Per far dimagrire cani e gatti, si stanno valutando delle soluzioni simili a quelle adottate per gli umani. Si è occupata della questione Alison Sweeney, la conduttrice del popolare reality show “The Biggest Loser”,  nel quale ci si occupa di perdita di peso e in cui si fanno dimagrire le persone in sovrappeso con drastiche diete ed estenuanti esercizi fisici.

Dare i resti della cena al cane è una della cause principali dell’obesità” precisa Alison Sweeney in un’intervista. La  Sweeney ha deciso di occuparsi del problema dell’obesità negli animali quando il veterinario le ha fatto notare che il suo cane era troppo grasso e ha pensato di utilizzare la sua esperienza nel settore per far dimagrire anche cani e gatti.