Pasqua e Pasquetta : Moto batte Auto

Milioni di italiani hanno ormai capito il trucco per evitare le chilometriche code di traffico che si formano soprattutto durante le festività: utilizzare le due ruote.

E proprio in occasione di Pasqua, 6 italiani su 10 utilizzeranno la moto anzichè la macchina per raggiungere le località prefissate. A favorire l’utilizzo della moto è stato anche il rincaro dei prezzi che ha portato il costo della benzina e del diesel alle stelle.

Sembra proprio quindi che gli italiani abbiano accorciato le distanze ma prolungato i proprio orizzonti; circa il 50% infatti, preferisce scegliere una località meno distante invece di restare imbottigliati nel traffico per ore con la propria quattro ruote.

 

Ciò però non toglie che ci siano i fedelissimi delle automobili, e che quindi almeno 4 italiani su 10 il prossimo 24 Aprile si sposteranno con le proprie autovetture. Una piccola percentule di italiani sceglierà di viaggiare con i mezzi pubblici (circa l’1%).

Anche a Pasquetta una grande percentuale della popolazione italiana si sposterà in moto e in auto per raggiungere i luoghi di ristoro (si stima che circa 350.000 italiani trascorreranno la giornata in agriturismi), o aree picnic. Inoltre, quest’anno i giorni di festività pasquale sono molto ridotti rispetto agli anni passati; nessun ponte ha favorito gli italiani.

Spiccano due diversi tipi di vacanza; quella culturale per cui milioni di italiani si indirizzeranno verso città europee e non, per visitare musei, mostre d’arte e località marittime.

Saranno quindi milioni le persone che si allontaneranno dalle loro case per trascorrere Pasqua e Pasquetta in compagnia. In fondo si è sempre detto,

 

Impostazioni privacy